Home » Approfondimenti
aaa Lavoro del futuro innovazione News ricerche

Previsioni a lunga gittata sul lavoro

Un video prodotto da Casaleggio e Associati propone alcune previsioni sul lavoro a lunga gittata, verso la metà del secolo. Essenzialmente il tempo di lavoro diminuisce, il reddito si concentra sul capitale, i lavoratori sono sostituiti da macchine (salvo i casi in cui conta soprattutto la relazione umana). Come sono finanziati i consumi? A quanto pare l’idea è che le persone hanno ripreso il controllo dei dati e le aziende che ne hanno bisogno pagano: si tratta di un sistema che ha reso “pubblico” o “comunitario” il patrimonio globale dei dati e di un fisco che...

Bill of rights innovazione News

L’obbligo morale di innovare l’auto

Finora la questione etica dell’auto che si guida da sola si era impantanata nella scelta teorica su quale disastro preferire in una circostanza senza speranza di soluzione positiva, come la decisione di uccidere bambini o anziani e cose del genere. Con l’abbandono dell’idea di entrare subito sul mercato con auto di livello 3 (capaci di guida autonoma ma tali da poter sempre richiamare alla guida il conducente se la situazione dicenta teoppo difficile) per motivi di scarsa chiarezza legale, sembra crescere l’approccio Toyota che ritiene doveroso inteodurre comunque una serie di tecnologie che...

Apple vs. FBI innovazione Post

Le discussioni sul futuro di Apple riguardano in realtà il nuovo paradigma dell’innovazione

Dove cercare l’innovazione? Da dove arriva la sorpresa, chi svelerà un nuovo pensiero tecnologicamente in grado di superare i limiti del possibile? Per rispondere a queste domande, recentemente gli osservatori hanno cercato chi potesse incarnare una leadership. Negli anni Novanta era l’accoppiata Microsoft-Intel a dare il ritmo di sviluppo di un paradigma fondato sul personal computer. Nella prima parte del nuovo Millennio la leadership culturale è stata conquistata dalla Apple di Steve Jobs. Chi ha l’impressione che questa fase si vada concludendo, solo perché la borsa non premia più come...

aaa Lavoro del futuro Economia Felicità innovazione perplessità Post ricerche

Apocalittici e integrati nell’epoca dell’intelligenza artificiale

Questo è un post vagamente troppo lungo. Me ne scuso Implausibile. È la parola che due filosofi hanno scelto per commentare la possibilità che emerga un’intelligenza artificiale pericolosa per la specie umana perché, superando di molto le capacità cognitive degli umani, finisca per decidere autonomamente di fare i propri interessi e non quelli degli umani. Maurizio Ferraris definisce questa prospettiva implausibile perché le macchine non dimostrano di volere alcunché, dunque non dovrebbero neppure cercare il potere e, tanto meno, a scapito degli umani. Luciano Floridi usa la parola...

Bill of rights News perplessità ricerche

Privacy International dice che molte app su Android regalano dati a Facebook senza il permesso degli utenti

Un rapporto di Privacy International mostra come almeno il 61% delle app che girano su Android regalino dati a Facebook anche quando l’utente non ha dato il permesso per farlo, anche quando non è collegato a Facebook, anche quando non ha un account Facebook. Un rapporto precedente di Oxford University aveva scoperto che il 43% delle app su Google Play possono scambiarsi dati con Facebook. Ma questo rapporto mostra come gli utenti siano tagliati fuori da ogni decisione, consenso o consapevolezza di essere tracciati da Facebook. Il tutto è fatto con il software per sviluppatori di Facebook e...

Attenzione media media perplessità Post

I social network sono teatro

QuHarrison Terry su Medium scrive un articolo da approfondire: A Primer on Digital Humans, Meet the lifelike creations gaining fame and followers in the real world Come spiega nel titolo, l’Autore discute intorno all’emergere nei social network di influencer digitali. Costruiti da creativi di varia estrazione, professionali o dilettanteschi, offrono la loro storia e il loro carattere in rete esattamente come gli influencer umani. Ma non esistono se non nella fantasia di chi li ha creati e delle migliaia o dei milioni di persone che li seguono. Che cosa sono? Per alcuni sono come i personaggi...

Bill of rights innovazione News perplessità

La responsabilità dei tecnici dell’intelligenza artificiale

Geoff Hinton, scienziato informatico, capo di Google Brain, noto per i suoi risultati di ricerca con gli Artificial Neural Networks, dice che il suo compito si ferma a fare tecnologie che funzionano. La relazione tra quelle tecnologie e la società non lo riguarda. In particolare non gli interessa che la società comprenda come funziona l’intelligenza artificiale che la sua organizzazione produce. (Forbes) La questione è rilevante, visto che per esempio la GDPR europea chiede che la “scatola nera” della tecnologia dell’automazione cognitiva sia comprensibile perché siano...

Attenzione media libri media Post ricerche

Gli occhi dell’umanità

Questo post prende spunto da due letture: – Mauro Carbone, Des pouvoirs del l’archi-écran et de l’idéologie de la “transparence 2.0”, in Des Pouvoirs des écrans, sous la direction de Mauro Carbone, Anna Caterina Dalmasso et Jacopo Bodini, éditions Mimésis, 2018 – Simone Arcangeli, L’occhio della macchina, Einaudi 2018 L’estetica Mauro Carbone, filosofo che insegna a Lione, traccia una via estetica per l’esplorazione della società avviluppata dalle conseguenze della tecnologia che si esprime nello schermo: la filosofia della percezione lo conduce a porsi domande fondamentali sul...

Bill of rights News

Il Vietnam di Google e Facebook

Il Vietnam obbliga Google, Facebook e altri giganti web a conservare i dati relativi alle attività che svolgono nel paese in datacenter costruiti localmente (Reuters). La legge c’è da qualche mese, è stata duramente combattuta dalla lobby dei giganti del web (AIC) che nel frattempo si trova a discutere di responsabilità delle piattaforme intermedianti con il governo di Taiwan. In Europa, il confronto resta aperto. E in Cina ovviamente per loro è dura. Un fatto è certo: le regole che hanno favorito la crescita dei giganti non resteranno le stesse. E questo apre opportunità per le alternative...

Bill of rights News partecipazione perplessità

Il premio al Liceo Petrarca di Trieste per la sua mostra sulle leggi razziali italiane

La vicenda della mostra sulle leggi razziali italiane – annunciate dal dittatore fascista Benito Mussolini a Trieste nel 1938 – realizzata dai ragazzi del Liceo Petrarca di Trieste ha un lieto fine. La mostra era nata da un progetto di alternanza scuola lavoro. E liceo la voleva promuovere, avendola di fatto co-organizzata con il Dipartimento di studi umanistisci dell’Università, il Museo ebraico, l’Archivio di Stato e il Comune, che doveva ospitare la mostra. L’inaugurazione era prevista a metà settembre. Ma a fine agosto l’assessore comunale alla “cultura” Giorgio...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video