Home » libri

libri

innovazione libri partecipazione Post

Knowledge management e intelligenza artificiale. Pisa 2021

Dedicato soprattutto ai ragazzi che seguono il corso di Knowledge Management all’università di Pisa. Le dispense di quest’anno sono qui. Le regole sull’intelligenza artificiale che sono in discussione a Bruxelles, come comunicate il 21 aprile scorso, sono controverse. C’è chi le trova insufficienti a garantire la sicurezza dei cittadini per esempio per quanto riguarda il riconoscimento facciale. C’è chi le trova esagerate perché bloccheranno l’imprenditorialità che genera innovazione. E c’è chi le trova equilibrate. Un fatto è certo. Sono orientate a sviluppare diritti e principi generali...

Attenzione media Bill of rights informazione libri media partecipazione persone Post visioni

Michael Sandel. Critica della ragione meritocratica

In un paese come l’Italia che lamenta – a ragione – che l’ascesa sociale è più motivata dalle relazioni di parentela e amicizia piuttosto che dal merito delle persone, sentir criticare la meritocrazia è piuttosto paradossale. Eppure la critica della meritocrazia di Michael Sandel va ascoltata con attenzione e apertura mentale. Perché se ne esce migliori. Ho avuto la fortuna di essere chiamato dall’editore Feltrinelli a conversare con il filosofo americano a proposito della traduzione del suo lavoro su “La tirannia del merito“. La prima domanda era proprio quella: come...

innovazione libri perplessità Post visioni

La pandemia è una frattura, o solo una rottura? Una lettura: Fareed Zakaria

E dunque questa crisi pandemica è una frattura storica o soltanto un grande disturbo che pone in pausa la normalità in attesa di un suo ritorno? Apparentemente si tratta di un cambio di registro piuttosto profondo. E nello stesso tempo la mancanza di un’alternativa progettuale ben caratterizzata rischia di condannare all’ambiguità questo passaggio storico. Ma la prima ipotesi è che, progettata o no, si apre una nuova epoca. Per Maurizio Ferraris, la ricerca su quello che viene dopo la pandemia può andare sotto il concetto-ombrello di “studi post-coroniali”: il gioco di parole...

libri persone Post ricerche

La poesia della scienza. Telmo Pievani: “Finitudine”

«…nulla potrà cancellare il fatto che, in un angolo marginale del cosmo, è esistita una specie in grado di comprendere la propria finitudine e di sentirsi libera di sfidarla». Così termina il romanzo di Albert Camus e Jacques Monod immaginato da Telmo Pievani sulla scorta degli appunti che la morte dei due premi Nobel ha impedito diventassero altrettanti libri. “Finitudine” è il romanzo della scrittura di un romanzo sull’unica certezza che gli umani possono avere nella vita. Finiranno. Come finirà la Terra, come finiranno il Sistema Solare, le galassie e tutto il resto per...

innovazione libri Post

Genealogia, genetica, bioinformatica: l’originale ricerca di Julia Creet

Julia Creet è autrice di The Genealogical Sublime, University of Massachusetts Press, un libro che ricostruisce i grandi progetti genealogici come quelli dell’Islanda e dei Mormoni, le piattaforme che consentono a tutti di fare una ricerca sulla propria genealogia come Ancestry.Inc, la convergenza di genealogia e genetica. Mentre la genealogia è una malintesa ricerca della propria identità, insieme alla genetica è diventata una risorsa fondamentale per la lucrativa industria bioinformatica. I dati genealogici e quelli genetici sono usati per ricostruire le parentele anche più lontane. Come è...

Educazione strategica libri partecipazione Per-corsi Post

Pisa. Knowledge management 2020. Gestione per l’innovazione dotata di senso

Abbiamo esplorato il significato e la dinamica produttiva della conoscenza. Abbiamo incontrato brevissimamente grandi maestri come George Lakoff, Marshall McLuhan e Thomas Kuhn. Abbiamo parlato di economia della conoscenza, tra gli altri, con Joseph Schumpeter, Daniel Kahneman e Karl Weick. Il mercato è un sistema informativo perfetto? L’innovazione crea nuovi mercati? Qual è il valore della conoscenza? Nella terza puntata ci occupiamo di management. Ronald Coase, Frederick W. Taylor, Peter Senge, ci introducono problematicamente alla questione dei processi di knowledge management: creazione...

Educazione strategica libri Per-corsi Post ricerche

Pisa. Knowledge management 2020. Economia della conoscenza

Abbiamo esplorato alcuni dei temi svelati dalla ricerca sulla conoscenza di alcuni grandi maestri come George Lakoff, Marshall McLuhan e Thomas Kuhn. Oggi parliamo di economia della conoscenza. Il mercato è un sistema informativo perfetto? L’innovazione crea nuovi mercati? Qual è il valore della conoscenza? Come cambia tra le diverse culture?
Quest’anno ci sentiamo a distanza. E lavoriamo molto online. Questa è la seconda parte della dispensa di quest’anno.

Educazione strategica innovazione libri media partecipazione Per-corsi Post

Pisa. Knowledge management 2020

Questo post è dedicato agli iscritti al corso di knowledge management 2020, università di Pisa. Ma ovviamente è aperto a tutti. Anche nei commenti. La conoscenza è al centro di ogni argomento che riguardi il futuro dell’economia. E il management è una cultura che supera la gestione per diventare interpretazione. Nella sua etimologia c’è il maneggio nel quale il re di Francia imparava a cavalcare, dal maestro che conosceva il cavallo e il modo per guidarlo. Ed era una metafora nel quadro della simbologia del governo. L’insegnante di equitazione interpretava le relazioni tra il re, il cavallo e...

innovazione libri Post

Certo che c’è una crisi della “verità”

Un convegno sulle fake news nella scienza al Politecnico di Milano, organizzato da Paolo Volonté (Politecnico Milano, Meta), con Giuseppe Tipaldo (Università di Torino), Angela Simone (Fondazione Bassetti), Walter Quattrociocchi (Ca’ Foscari). Mille dibattiti e discussioni in materia. Un pezzo da segnalare di Steven Shapin (Harvard) intitolato “Is there a crisis of truth“. Un vero e proprio ripensamento di civiltà in corso. Il ripensamento riguarda il rapporto tra ragione ed emozione nel percorso della conoscenza. Se una certa lettura dell’approccio illuminista ha condotto a...

libri perplessità Post

Quando il dinosauro si svegliò. Rileggendo l’interpretazione e la traduzione con Umberto Eco

Se subisci il fascino della traduzione, prima o poi ti imbatti nel libro di Umberto Eco intitolato: “Dire quasi la stessa cosa” (Bompiani 2003). Ma ci ho trovato un passaggio vagamente misterioso. E scrivo questo post per chiedere aiuto ai lettori che ne sanno più di me. La traduzione è un collegamento tra mondi di senso e produce una dimensione della comunicazione straordinariamente importante in un pianeta connesso. L’intelligenza artificiale sta cambiando il contesto del lavoro dei traduttori in modo profondo. Ma mentre automatizza alcune funzioni, non può mettere in...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video