Home » libri

libri

innovazione libri News

Cartaditalia. Nuove frontiere della ricerca scientifica italiana

Una pubblicazione dell’Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles – cui ho dato un piccolo contributo – raccoglie tante storie di scienziati italiani alla frontiera della ricerca. Offre uno spaccato importante della capacità della ricerca italiana. Un potenziale che andrebbe valorizzato con molta maggiore intensità. La pubblicazione si scarica qui in pdf.

libri News

Il cervello di Marco Magrini

Marco Magrini è un giornalista bravissimo. Racconta le storie con una passione per il bello intelligente che ha un effetto contagioso. Ha scritto un libro necessario: Cervello. Manuale per l’utente. Guida semplificata alla macchina più complessa del mondo, Giunti 2017. Non ho voglia di aspettare a recensirlo dopo averlo letto tutto. L’inizio è sufficiente a capire che sarà da consigliare anche il resto. Certo, è strano osservare come gli umani abbiano trovato tante difficoltà a sviluppare la loro conoscenza sullo strumento che usano per conoscere. Questo manuale aiuta ad accedere alle...

aaa Lavoro del futuro innovazione libri News

Lavoro del futuro: flessibilità non è strategia

Ti dicono che devi essere flessibile, perché il tuo mestiere nel futuro cambierà. E che magari dovrai adattarti a fare un lavoro che non corrisponde a quello che hai studiato. Ma questo non è il futuro. È quello che succede anche ora. E le persone hanno imparato a essere flessibili in quel senso. Sono state costrette a diventare flessibili. Il prossimo passaggio però è quello di diventare strategici. I flessibili cambiano con il cambiamento del contesto. Gli strategici accettano di cambiare per perseguire una loro idea. Se una strada per realizzarla è bloccata sanno individuare un percorso...

libri News

Hai visto il rapporto sulla pubblica utilità di Symbola?

Mi pare che vada visto il rapporto di Symbola sulla pubblica utilità. Siamo in un territorio da esplorare che non è originato dal mercato o dallo stato ma dalla comunità che sa manutenere i suoi beni comuni. Ma in un senso allargato a quanto serve per entrare nell’economia della conoscenza. Tanto per fare un esempio, siamo nel territorio di internet che è un bene della comunità che ha bisogno di chi la difenda dal rischio di essere ipersfruttato da compagnie private che tendono a vederne solo parzialmente il valore di bene comune. La dimensione pubblica in questo senso potrebbe richiamarsi...

innovazione libri News

Intelligenze più o meno artificiali

Una delle scoperte che molti osservatori neofiti – come la maggior parte di noi – dell’intelligenza artificiale hanno fatto in questi ultimi tempi è che una gran parte delle cose che i computer sanno e sui quali esercitano la loro capacità di “apprendere” viene dagli umani. Da una parte si tratta di tutto il sapere che è stato pubblicato caoticamente sull’internet e di tutti i dati sugli utenti e le cose connesse, che hanno dato un’accelerazione straordinaria ai risultati di apprendimento delle intelligenze artificiali. Dall’altra parte si tratta di dati che vengono...

aaa Lavoro del futuro innovazione libri partecipazione Post ricerche

Due scenari per il lavoro del futuro

Sono passati quasi vent’anni dalla pubblicazione de “Il lavoro nell’epoca della fine del lavoro” di Ulrich Beck. Il sottotitolo dell’edizione italiana curata da Einaudi era “Tramonto delle sicurezze e nuovo impegno civile”: la prima parte della frase si è avverata. Il corpo del libro era dedicato all’analisi di scenari collegati all’emergere di un’economia basata sull’informazione. La discussione non si è molto allontanata dalle questioni sollevate da Beck: l’informatica modifica le logiche del lavoro, mette in discussione i posti di lavoro tradizionali, aumenta le possibilità di progettare...

aaa Lavoro del futuro innovazione libri News ricerche

Il lavoro del futuro e la polarizzazione

Continua la ricerca sul lavoro del futuro. Anche oggi sul Sole un articolo che si focalizza sulle conseguenze delle attuali tendenze e il rischio di una forte polarizzazione tra gli inclusi nell’area dell’economia che progredisce velocemente e coloro che restano ai margini. David Autor e Anna Salomons, rispettivamente dell’Mit di Cambridge nel Massachusetts e di Utrecht in Olanda, ne parlano con dovizia di particolari nel loro paper intitolato “Does productivity growth threaten employment?” dedicato appunto al dubbio secondo il quale la crescita della produttività potrebbe minacciare...

aaa Lavoro del futuro innovazione libri News

Martin Ford. Come lavorare sul suo “futuro senza lavoro”

Un altro libro sullo sviluppo senza lavoro si affaccia all’attenzione. Martin Ford, imprenditore del software, scrive “Il futuro senza lavoro. Come prepararsi alla rivoluzione economica in arrivo“. Il sottotitolo significa che l’Autore ritiene possibile correggere il titolo. I dati che mette in luce sulla tendenza alla riduzione di ore lavorate per la produzione di un reddito crescente sono noti ma qui ben raccolti e spiegati. La produttività che cresce molto più dei salari, la concentrazione della ricchezza nelle mani di pochi e soprattutto la polarizzazione della distribuzione...

Attenzione media informazione innovazione libri media Post

Media ecology. Una definizione di ecologia del media. Di Lance Strate

Lance Strate, della Fordham University, ha scritto la voce “media ecology” per la nuova International Encyclopedia of Communication Theory and Philosophy. Ecco un breve riassunto. L’ecologia dei media è la ricerca sui media intesi come ambienti. Caratteristiche di questo campo di studi: 1. La parola “media” è intesa, nell’ecologia dei media, in modo piuttosto allargato e può includere qualunque tipo di tecnologia, codice o struttura adatta a comunicazione, informazione, percezione o espressione. 2. La ricerca sull’ecologia dei media è interessata a identificare le...

libri News perplessità

Democrazia intelligente – Netz, una lettura – Floridia

La questione scandalosa è che il modo di decidere cinese sembra più efficace di quello europeo, per non parlare della politica americana, ultimamente. Noi ci ammazziamo di polemiche, sommersi dal professionismo della raccolta facile di consenso immediato, ottenuto coalizzando gli animi contro qualcosa o qualcuno. I cinesi non lasciano spazio alla polemica. Certo, non sono liberi. Ma secondo qualcuno – come racconta Netz in questo magazine ricchissimo – sono più veloci e adattabili. Dove la questione della velocità ci poteva anche stare. Ma l’adattabilità non era prevedibile. Anzi:...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video

Post più letti

Post più condivisi