Trump-l’œil… La politica americana contro la scienza
Trump-l’œil… La politica americana contro la scienzalibri, perplessità, Post
L’Environmental Protection Agency dovrà chiedere il permesso all’amministrazione Trump prima di rilasciare dati sull’andamento del clima. Una specie di commissario politico di metterà in mezzo tra l’informazione su come stanno le cose e l’impressione che il governo americano vuole dare sul tema del climate change. Gli scienziati non potranno lavorare sui dati ma su un […]
Come un giocatore abituato a barareNews, perplessità
Come un giocatore abituato a barare, anche un politico può cercare di fare mosse che abbiano più chance di vincere che di perdere, anche nascondendo una carta falsa sotto il tavolo. Trump fa la sua mossa contro i musulmani dei paesi dove non fa affari. Se la passa liscia, ha fatto bella figura con i […]
Patetico mondo UberNews, perplessità
Ci sono storie che restano nella memoria con un nodo alla gola. I minatori inglesi e il loro medico. Il vecchio schiavo eroico in quello stato del Sud. La ragazza che raccoglie il riso nella Bassa. E il guidatore di Uber che dorme nel parcheggio (Bloomberg).
La classe dirigente sfiduciatamedia, News, partecipazione, perplessità, ricerche
Il concetto stesso di classe dirigente è travolto dalla disperante distanza che si coglie in occidente tra le aspettative e la realtà. È la conseguenza della grande trasformazione che genera timori e reali difficoltà alla popolazione. Ma è anche un’implosione, visto che le classi dirigenti incapaci di rispondere alle difficoltà vissute dalla popolazione e poste […]
Dalla post-verità alla post-scienza… Germania, Elsevier, open access, “predatory publishing”
Dalla post-verità alla post-scienza… Germania, Elsevier, open access, “predatory publishing”Attenzione media, informazione, perplessità, Post, ricerche
La Germania rifiuta di pagare Elsevier per gli abbonamenti alle riviste scientifiche delle università. L’editore di tante riviste scientifiche fa oltre il 40% di margine di profitto sul suo fatturato. Continua ad alzare il prezzo degli abbonamenti. Non paga coloro che fanno la peer review, si fa pagare molto per concedere l’accesso alla lettura degli […]
Italia scende in classifica sulla banda largaNews, perplessità
La rincorsa annunciata sulla banda larga italiana non si è ancora concretizzata secondo i dati Akamai: “Anche per questo trimestre, tutti i paesi EMEA coinvolti nello studio mostrano una crescita esponenziale segnalando variazioni a doppia e tripla cifra anno su anno. L’Italia, in realtà non sta andando benissimo: a fronte di una media di oltre […]