Home » Approfondimenti » Economia Felicità

Economia Felicità

Nell’economia della conoscenza il valore si concentra sul significato

Economia Felicità News ricerche

Il rigore tedesco. La sconfitta italiana. La psicanalisi

Giuliano Castigliego ha scritto un pezzo non consolatorio per tutti quelli che stanno meditando sul senso della sconfitta.
Meditare sulla sconfitta significa pensare a quello che veramente vogliamo vincere. Significa di conseguenza pensare alle forme dell’esclusione e dell’inclusione sociale. È un percorso di formazione, ovviamente. E soprattutto è la presa di coscienza di quella sorta di imperativo che gli umani si portano dentro: «devi farcela». Senza di esso, con tutti i rischi che esso produce, non ci sarebbe società, non ci sarebbe vita, probabilmente.

Economia Felicità Post

Quando il possibile muore nel potere

Deve esserci un preciso momento in cui il possibile muore nel potere. Una persona lotta per cambiare le cose, riesce a ottenere i mezzi per realizzare i suoi obiettivi, comincia a usarli e si trova a dover scegliere: tra consumare quei mezzi per compiere il cambiamento che voleva o difenderli da chi glieli vuole portare via. Visto dall’esterno, quel momento si riconosce solo dai suoi frutti nel tempo. Ma per la persona è in un preciso sistema di relazioni: se quello che fa discende da ciò che voleva fare, o se quello che fa deriva dalle richieste o dalle pressioni o dalle azioni altrui. Il...

Economia Felicità Post

Populisti e tecnocratici. C’è una via d’uscita (a parte Brexit)…

Populisti o tecnocratici? Tertium datur: queste sono alternative pessime, estremiste, prevalenti attualmente ma non coprono tutto l’arco delle possibilità. Riprendiamo da un punto accennato in un precedente post. La Brexit ha evidenziato due punti di vista divergenti: secondo un punto di vista siamo di fronte al confronto tra il populismo stupido e un governo sovranazionale intelligente; secondo un altro punto di vista siamo di fronte a un confronto tra un popolo libero e un sistema tecnocratico stupido. La conclusione, parziale, era: probabilmente si sono confrontati un populismo stupido e...

Attenzione media Economia Felicità informazione Post

Brexit: la Chernobyl dell’ecologia dei media

Le bugie che hanno convinto tanti inglesi a votare per la Brexit sono state parte di un inquinamento mediatico che ha provocato danni incalcolabili alla società (Economist). Viste le conseguenze, quell’inquinamento mediatico durato anni che ha diffuso panzane sul funzionamento dell’Europa è una specie di Chernobyl dell’ecologia dei media. Nello stesso tempo l’Europa si deve domandare se non si debba curare il suo eccesso di tecnocrazia (Miopia). È il punto di partenza della “lezione” proposta alla Media Ecology Association in occasione del conferimento del premio per il Media...

Economia Felicità News ricerche

Media Ecology. Gli Awards: Luciano Floridi, Bruce Sterling e… Beh, incredibile: grazie…

La ricerca internazionale sull’ecologia dei media avanza in molte direzioni. I media sono ormai parte dell’ambiente nel quale si sviluppa l’esperienza umana, lo definiscono in parte influenzando i comportamenti in maniera cosciente e spesso inconsapevole, costituiscono un sistema complesso: l’infosfera assomiglia a un ecosistema e lo studio dei media assomiglia all’ecologia. Il congresso globale di “ecologia dei media” che per la prima volta si tiene in Europa comincia oggi a Bologna (Mea2016). La necessità dell’ecologia dei media è nella sensibilità di una parte non maggioritaria...

Economia Felicità media News

Media Ecology. Congresso mondiale a Bologna

Questa settimana, la Media Ecology Association tiene il suo congresso mondiale: il programma è fittissimo e si svolge tra il 23 e il 26 giugno a Bologna. Tra i direttori dell’associazione che saranno presenti a Bologna c’è Brian Cogan, NYU. Le definizioni di Media Ecology sono diverse. Ma ovviamente rispecchiano la crescente consapevolezza del fatto che i media sono ormai parte dell’ambiente nel quale si sviluppa l’esperienza umana e soprattutto indicano che l’approccio per comprenderli non è più quello lineare-industriale, ma si deve fondare sulla conoscenza dei sistemi complessi. Il sistema...

Economia Felicità Post

L’ecosistema urbano per la salvezza del pianeta

La crescita demografica sul pianeta sarà concentrata nelle città (Ambrosetti). E sarà essenzialmente legata all’invecchiamento della popolazione (Onu). Lo spazio occupato dalle aree urbane continuerà a espandersi e la biodiversità sarà messa in discussione. Per questo Edward Wilson propone con molto coraggio intellettuale di destinare metà del pianeta a riserva naturale. Uno spazio inviolabile nel quale lasciare sviluppare l’ecosistema senza troppe interferenze umane, senza consumo di suolo, senza banalizzazione della biodiversità. La forza morale, dice Wilson, è propria delle comunità umane...

Economia Felicità libri News

From the Corporate Sharing Economy to Platform Cooperativism

Presentata all’università di Catalogna l’opera di Trebor Scholz intitolata “From the Corporate Sharing Economy to Platform Cooperativism” (Uoc). Si tratta di un libro di analisi e attivismo. Che supera il concetto di sharing economy applicato alle corporation iperfinanziarizzate e tenta di fondare un cooperativismo aperto e embeddato nella struttura della piattaforma. Sharing or exchanging instead of owning. That is the principle underpinning the sharing economy and consumerism, which thanks to digital platforms have taken flight, popularising cases like BlaBlaCar, Amovens...

Economia Felicità innovazione Post

Il mercato dell’energia si trasforma

Una parte preponderante dei consumatori di energia elettrica continua a scegliere il servizio “tutelato” nel quale il prezzo è fissato dall’autorità pubblica e non entra nella dimensione del mercato nella quale i vari operatori di servizio si contendono i clienti offrendo le loro diverse soluzioni. Il percorso per il superamento della dimensione tutelata era previsto, è andato piuttosto a rilento, sembra oggi orientato a terminare intorno a metà 2018 (secondo le recenti decisioni del Parlamento): a quel punto la tutela finisce, comincia il mercato per tutti e casomai ci saranno i...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video