Home » Approfondimenti » Economia Felicità

Economia Felicità

Nell’economia della conoscenza il valore si concentra sul significato

Attenzione media Economia Felicità informazione Post

Brexit: la Chernobyl dell’ecologia dei media

Le bugie che hanno convinto tanti inglesi a votare per la Brexit sono state parte di un inquinamento mediatico che ha provocato danni incalcolabili alla società (Economist). Viste le conseguenze, quell’inquinamento mediatico durato anni che ha diffuso panzane sul funzionamento dell’Europa è una specie di Chernobyl dell’ecologia dei media. Nello stesso tempo l’Europa si deve domandare se non si debba curare il suo eccesso di tecnocrazia (Miopia). È il punto di partenza della “lezione” proposta alla Media Ecology Association in occasione del conferimento del premio per il Media...

Economia Felicità News ricerche

Media Ecology. Gli Awards: Luciano Floridi, Bruce Sterling e… Beh, incredibile: grazie…

La ricerca internazionale sull’ecologia dei media avanza in molte direzioni. I media sono ormai parte dell’ambiente nel quale si sviluppa l’esperienza umana, lo definiscono in parte influenzando i comportamenti in maniera cosciente e spesso inconsapevole, costituiscono un sistema complesso: l’infosfera assomiglia a un ecosistema e lo studio dei media assomiglia all’ecologia. Il congresso globale di “ecologia dei media” che per la prima volta si tiene in Europa comincia oggi a Bologna (Mea2016). La necessità dell’ecologia dei media è nella sensibilità di una parte non maggioritaria...

Economia Felicità media News

Media Ecology. Congresso mondiale a Bologna

Questa settimana, la Media Ecology Association tiene il suo congresso mondiale: il programma è fittissimo e si svolge tra il 23 e il 26 giugno a Bologna. Tra i direttori dell’associazione che saranno presenti a Bologna c’è Brian Cogan, NYU. Le definizioni di Media Ecology sono diverse. Ma ovviamente rispecchiano la crescente consapevolezza del fatto che i media sono ormai parte dell’ambiente nel quale si sviluppa l’esperienza umana e soprattutto indicano che l’approccio per comprenderli non è più quello lineare-industriale, ma si deve fondare sulla conoscenza dei sistemi complessi. Il sistema...

Economia Felicità Post

L’ecosistema urbano per la salvezza del pianeta

La crescita demografica sul pianeta sarà concentrata nelle città (Ambrosetti). E sarà essenzialmente legata all’invecchiamento della popolazione (Onu). Lo spazio occupato dalle aree urbane continuerà a espandersi e la biodiversità sarà messa in discussione. Per questo Edward Wilson propone con molto coraggio intellettuale di destinare metà del pianeta a riserva naturale. Uno spazio inviolabile nel quale lasciare sviluppare l’ecosistema senza troppe interferenze umane, senza consumo di suolo, senza banalizzazione della biodiversità. La forza morale, dice Wilson, è propria delle comunità umane...

Economia Felicità libri News

From the Corporate Sharing Economy to Platform Cooperativism

Presentata all’università di Catalogna l’opera di Trebor Scholz intitolata “From the Corporate Sharing Economy to Platform Cooperativism” (Uoc). Si tratta di un libro di analisi e attivismo. Che supera il concetto di sharing economy applicato alle corporation iperfinanziarizzate e tenta di fondare un cooperativismo aperto e embeddato nella struttura della piattaforma. Sharing or exchanging instead of owning. That is the principle underpinning the sharing economy and consumerism, which thanks to digital platforms have taken flight, popularising cases like BlaBlaCar, Amovens...

Economia Felicità innovazione Post

Il mercato dell’energia si trasforma

Una parte preponderante dei consumatori di energia elettrica continua a scegliere il servizio “tutelato” nel quale il prezzo è fissato dall’autorità pubblica e non entra nella dimensione del mercato nella quale i vari operatori di servizio si contendono i clienti offrendo le loro diverse soluzioni. Il percorso per il superamento della dimensione tutelata era previsto, è andato piuttosto a rilento, sembra oggi orientato a terminare intorno a metà 2018 (secondo le recenti decisioni del Parlamento): a quel punto la tutela finisce, comincia il mercato per tutti e casomai ci saranno i...

Economia Felicità News

Dov’è la vita migliore per l’Ocse? Nord Europa, Oceania, Svizzera. E l’Italia…

Dove si vive meglio? Supponendo che la risposta si possa dare in base allo Stato in cui si vive, i dati raccolti dall’Ocse e le variabili prese in considerazione dall’organizzazione parigina danno in vantaggio i paesi dell’Europa del Nord, insieme alla Svizzera, Australia, Nuova Zelanda e Canada. Si tratta di valutazioni soggettive che dunque riflettono le percezioni degli abitanti. Le variabili più importanti sono la salute e la qualità del lavoro. Altre due variabili importanti sono il bilanciamento tra vita privata e lavoro e la qualità delle relazioni con amici, vicini e parenti...

Economia Felicità News

Consumo di risorse: notizie buone, non ottime, dall’Ocse

 L’Ocse segnala che il consumo di risorse materiali nei sette paesi più industrializzati migliora e che quelle economie sono diventate più brave nel riuso dei materiali. Ma il loro consumo resta enorme (lo studio è online sull’Ocse): Advanced economies have reduced their consumption of raw materials and improved waste management, but more should be done to design and produce goods in a way that uses fewer natural resources and produces less waste, according to a new OECD report. Resource consumption by Group of Seven countries has flattened out since 1980, despite economic growth, but...

Bill of rights Economia Felicità Educazione strategica Post visioni

Luciano Floridi: precondizioni per un progetto di futuro (non tanto lontano) umanamente sensato

Questi appunti nascono da una domanda posta da Luciano Floridi, filosofo a Oxford, recentemente chiamato dal Garante per la protezione dei dati personali europeo nel comitato etico. Floridi era oggi pomeriggio all’università di Bologna, per una conferenza all’aula Hans Kelsen, Informatica Giuridica e Diritto dell’Informatica. Ma vediamo prima un antefatto. Come qualcuno ricorderà, una ricerca della National Science Foundation ha mostrato che il 25% degli americani pensa che il Sole giri intorno alla Terra (Time). Il 25% degli americani vive in un tempo mentale precedente alla rivoluzione...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video