Home » Approfondimenti » Attenzione media » Comcast. Lobby del potere
Attenzione media

Comcast. Lobby del potere

E quindi Comcast abbandona il tentativo di acquisire Time Warner perché non riesce a coagulare il consenso necessario a Washington. Nonostante sia una delle compagnie che spende più soldi di tutte in America per azioni di lobby. Significa che anche nella mecca del mercato della politica finanziaria non tutto si esaurisce nella partita di chi paga di più (Quartz e Wsj).

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video