Ilaria Capua, perché..


In molti sanno la storia. Ilaria Capua, grande virologa divenuta scienziata globale con la scelta di offrire apertamente una scoperta che avrebbe potuto sfruttare per profitto in quanto serviva a combattere un’epidemia, una volta giunta al successo è stata presa di mira da qualche potentato accademico e messa in difficoltà. Fino a quando ha scelto di accettare la proposta di Scelta Civica e andare a fare la deputata. A quel punto la persecuzione per via di disinformazione e processi si è fatta parossistica e paradossale. 

Ieri si è saputo che Ilaria Capua era totalmente innocente. Ma intanto ha sofferto le pene dell’inferno, ha lasciato il Parlamento, la sua università e l’Italia. Ora lavora in Florida con mezzi più ricchi di quelli che aveva in Italia e circondata dal rispetto. 

Questa storia finisce bene. Ma il male che è stato fatto non finisce. E i responsabili non pagano. Chi sono i responsabili? Chi ha fatto pervenire al tribunale le accuse false e insensate contro Ilaria Capua? Che cosa può essere fatto per punire chi ha fatto quel male e dare l’esempio? 

Vedi: Non luogo a procedere, deputatawikipedia, scienziate italiane, Lincei

Nei meandri della scienza italiana si aggirano potentati che non hanno a che fare con la conoscenza ma soltanto con le “conoscenze” e le reti di “amicizie” politiche. Non fanno ricerca di sapere ma solo di soldi e potere. Funzionano con la distribuzione di cariche, cattedre e poltrone. Si difendono con la maldicenza e instillando la paura di sanzioni sociali o peggio. Fanno anche populismo e demagogia. Non è tempo che questa roba venga “rottamata”?

Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *