Home » innovazione » Italia manifatturiera. Medie aziende: due volte più robot del resto del mondo
innovazione News ricerche

Italia manifatturiera. Medie aziende: due volte più robot del resto del mondo

Secondo EY: «Le medie imprese italiane si dichiarano orientate al futuro con una particolare attenzione all’automazione robotica dei processi (RPA): l’11% ha già adottato l’RPA, contro il 5% a livello globale, e un ulteriore 15% dichiara che prevede di farlo nei prossimi dieci anni.»

È uno dei dati che emergono dalla ricerca EY Growth Barometer 2017.

Questa la sintesi che si legge nel comunicato stampa:
EY Growth Barometer 2017: per il 52% delle imprese familiari italiane previsioni di crescita tra il 6 e il 10% nel corso del prossimo anno
– Per le aziende familiari di tutto il mondo i fattori che nel prossimo anno incideranno sulle loro strategie di business sono i mutamenti demografici (34%), la trasformazione tecnologica (24%), il tema dei talenti (15%);
– I maggiori fattori di rischio per la crescita del middle market italiano sono: le barriere commerciali (16%) e l’instabilità geopolitica (14%); L’aumento della concorrenza (25%) viene evidenziata come un aspetto critico da gestire con attenzione.
– La scarsità della domanda è considerata una sfida in Italia (17 %) più che nel resto del mondo (14%)
– L’11% delle PMI italiane ha già adottato l’RPA (Robotic Process Automation), contro il 5% a livello globale, e un ulteriore 15% prevede di farlo nei prossimi dieci anni
– L’M&A è la principale leva di crescita (21%), mentre l’efficienza della filiera produttiva è uno dei primi due fattori trainanti della produttività (23%)

Commenta

Clicca qui per inserire un commento