Home » Approfondimenti » Bill of rights » Intanto, fingendo di decidere, l’Europa si insabbia anche sul mercato unico digitale
Bill of rights Neutralità News perplessità

Intanto, fingendo di decidere, l’Europa si insabbia anche sul mercato unico digitale

Dovevano decidere sul roaming e la net neutrality, a Bruxelles. I trialoghi tra Consiglio, Commissione e Palramento dovevano portare a due punti fermi su altrettante questioni capitali. Ma sul roaming, i trialoghi hanno portato a una decisione imprecisa, valida solo dal 2017 e anche dopo di allora zeppa di pieghe interpretabili dai telco e quindi pronte a diventare contenziosi (Inno). Sulla net neutrality è anche peggio: i traloghi arrivano solo a dire che i principi della net neutrality sono importanti ma gli operatori possono derogare (Gizmodo, Verge). Più c’è spazio per interpretare i diritti dei consumatori, più è probabile la controversia, più sono lenti i progressi, più è incerto il terreno sul quale si gioca la competizione, più si alzano i costi e rallenta l’innovazione. 

Domanda à la Sciascia: l’Italia si sta europeizzando meno velocemente di quanto l’Europa si stia italianizzando?

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video