Home » Post

Post

Attenzione media libri Post

Martel e l’eterogeneità della rete

È davvero superata l’epoca della globalizzazione per via internettiana. Quella annunciata, sbagliando dalla giornalista dell’Economist Frances Cairncross nel suo libro Death of distance nel lontano 1987. Quella ideologicamente proposta da Thomas Friedman in The world is flat. La distanza è rimasta e il mondo si è complicato. La separazione tra chi non è connesso e gli altri resta fisicamente palpabile, economicamente spiegabile e culturalmente precisa (il digital divide è sempre meno infrastrutturale e sempre più anche economico, culturale e anagrafico). La distanza tra darknet e rete...

Educazione strategica media Post

Educazione e dieta mediatica

Grande pezzo di Roberto Casati sul Sole. Prende in esame i risultati della ricerca dell’Ocse sulla relazione tra i risultati dell’apprendimento a scuola e l’uso della tecnologia digitale a scuola e tra gli studenti. L’Ocse ha notato che non esiste una relazione lineare tra tecnologie e risultati: se non ci sono tecnologie, l’apprendimento è peggiore, se ce ne sono troppe è anche peggiore. Tutto il discorso si concentra sulla qualità della didattica e non sugli strumenti. Ma c’è anche un lato dietetico. Le tecnologie sono fatte per essere usate. La loro forma, struttura, interfaccia, contenuto...

Bill of rights Economia Felicità Post visioni

Un grande balzo di paradigma. State of the net 2015

L’apparizione del testo scritto è considerata tradizionalmente lo spartiacque tra la preistoria e la storia. In questo nuovo millennio, mentre si assiste a una grande trasformazione delle condizioni della vita quotidiana, si stanno anche ponendo le basi per un nuovo passaggio di paradigma. Il testo scritto su pergamena, papiro, cera o carta, per sua natura, richiede un sapere specifico, avviene attraverso un impegno volontario, impiega risorse scarse e impone una scelta intorno alla qualità di ciò che va scritto: sicché la storia è scritta in modo che resti ciò che è considerato importante...

Bill of rights Neutralità News perplessità Post

Europa, zero rating e neutralità della rete. Cattive notizie

Il Consiglio europeo ha approvato l’introduzione dello zero rating. Ora il Parlamento è chiamato ad approvare a sua volta o rifiutare (Inno su Radiobruxelleslibera). La questione è fondamentale per la neutralità della rete. A pensarci vengono le vertigini. Lo zero rating consente di discriminare i contenuti che gli utenti ricevono consentendo agli operatori di fare politiche commerciali che favoriscono certi contenuti o servizi online e ne sfavoriscono altri con prezzi e velocità diverse. Questa non è neutralità della rete. Anche se si tratta di un attacco sottile e surrettizio. In Italia...

Post visioni

Parcellizzazione e algoritmo

Il dibattito intorno alle conseguenze dell’intelligenza artificiale applicata alla lettura dell’immensa conoscenza raccolta in rete e che prende decisioni come un’ontelligenza collettiva avanza ogni giorno nella prospettiva biforcata che da un lato guarda alla disruption esponenziale e dall’altro lato vede il temuto avvento di macchine superiori alla civiltà umana. Gli articoli in basso ne danno qualche conto. Un punto di partenza può essere osservare che la narrazione iperfinanziaria conduce a incentivare ogni sviluppo che parcellizza il lavoro umano in piccoli compiti senza consapevolezza...

Bill of rights Post

Bologna: Institute for Digital Rights

Oggi a Bologna viene presentato il progetto della creazione dell’Institute for Digital Rights. Tutto da organizzare. Ma con un intento chiaro: concretizzare le indicazioni della Dichiarazione dei diritti in internet, diffonderne in senso, difenderne lo spirito, comprenderne meglio l’applicazione, sostenerne la pratica esecuzione, per i cittadini e la qualità dell’ecosistrma digitale. Non è un caso che sia Bologna a partire con questo lavoro: è la città che ha “inventato l’università” a partire dal diritto e la regione che dei diritti ha in qualche modo fatto un tratto identitario.

Economia Felicità libri Post

Tolstoj

Lev Tolstoj maestro di non violenza di Gandhi. Lev Tolstoj corrispondente scettico del pacifismo milanese. Lev Tolstoj figura attraente e nello stesso tempo critica per le società teosofiche. Leg Tolstoj ispirazione indistruttibile al confine tra la letteratura e la filosofia. Esploratore dell’arte e della ricerca, ma soprattutto autore della propria vita. Ieri Roberto Coaloa ha raccolto un cenacolo di studiosi e artisti tolstojani a Milano e il risultato è stato vagamente magico. Coaloa ha appena pubblicato con Feltrinelli un saggio di Tolstoj sostanzialmente inedito intitolato Guerra e...

Bill of rights Neutralità News perplessità Post

Zuckerberg, buon pastore. Internet.org si aggiusta in Free Basics by Facebook

La controversa internet.org è stata pensata da Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, per portare alcuni servizi web gratis (traffico dati mobile compreso) a chi non si può permettere una connessione completa alla rete. È un’applicazione dello schema “zero rating”, considerato la più sottile minaccia alla net neutrality del momento. Il punto è che chiamare internet.org una cosa che offre l’accesso gratis a qualche decina di siti è una manipolazione concettuale: se non è libera, neutrale e aperta, una rete non è internet. E infatti adesso Zuc ha cambiato nome al suo servizio è lo...

Economia Felicità Post

Volkswagen tra mercato e capitalismo

Il super-iper-liberista Milton Friedman diceva che «l’unica responsabilità sociale di un’impresa è di fare profitti». Ma come ricorda Luigi Zingales oggi sul Sole 24 Ore la frase non finiva lì. Perché Friedman aggiungeva: «fintanto che (un’impresa) rimane all’interno delle regole del gioco, vale a dire, si impegna in una concorrenza aperta e libera senza inganno o frode». La Volkswagen non ha rispettato le regole del gioco. Il problema è che spesso questo rispetto è considerato un fatto che riguarda l’etica. Invece è parte integrante del metodo con il quale l’economia di mercato funziona. Il...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video

Post più letti

Post più condivisi