Home » ricerche » #unlibroèunlibro
ricerche

#unlibroèunlibro

Ricevo un comunicato su una campagna importante e volentieri ne ripropongo una parte qui:

ci teniamo a comunicarti la partenza, proprio oggi, della campagna europea promossa da AIE, Associazione Italiana Editori, per l’equiparazione dell’IVA di libri cartacei ed ebook. Ecco brevemente di cosa si tratta:

Una storia è una storia e #unlibroèunlibro, indipendentemente dal supporto di lettura: non é così per l’Europa che classifica la versione digitale come “servizio elettronico” accomunandola al software e ai videogame. Per questo motivo l’IVA di un ebook è al 22%, al contrario di quella di un libro cartaceo, che beneficia dell’IVA agevolata al 4%.

Vogliamo far sentire la voce degli editori, degli autori ma soprattutto dei lettori approfittando del ruolo centrale dell’Italia in questo semestre di Presidenza Europea.

Ti va di darci una mano?

Basta scattare una foto con il pollice in basso mentre dici NO alla discriminazione dell’ebook e condividerla con l’hashtag #unlibroèunlibro.

Tutti i contributi raccolti entreranno a far parte di una gallery sul sito www.unlibroeunlibro.org

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

  • un libro non è un libro, se quello digitale e drm:
    -sanno che l’ho comprato
    -potrei non poterlo legger fra qualche anno per il formato
    -potrebbe essere sottratto per future leggi di censura
    -non poso prestarlo
    -non posso sottolinearlo avendo certezza di poter mantenere tali note in futuro
    -è un’esperienza utente molto diversa
    -… etc. etc.

    un libro cartaceo non è un libro digitale, oggi.
    Oggi, è molto molto peggio!

  • Sono d’accordo con il signor Guerreschi, almeno per quanto riguarda i diritti degli acquirenti di ebook. Essi sono equiparati ad un servizio, per quanto riguarda l’IVA, perché sono un servizio. Giusto sia equiparare i vantaggi fiscali, che i diritti dei lettori.

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video