Sincronizziamo gli orologiricerche
I giornali italiani nella loro forma attuale diventeranno irrilevanti nel 2027, prevede Ross Dawson, futurologo e imprenditore. Dieci anni dopo gli Usa. Prima che in Grecia, Francia e Germania. Sarà… Comunque sono almeno da scorrere con lo sguardo le variabili che Dawson prende in considerazione per proporre le sue previsioni.
Serbia calcio, Serbia autoricerche
Ma sì è strano che oggi su Google News nella versione Usa si leggessero due titoli a proposito dell’Italia: riguardavano la vicenda della partita Italia-Serbia interrotta per le violenze dei tifosi serbi e l’aumento della produzione di automobili Fiat in Serbia.  Già. Riflettendo sui Nobel per l’economia di quest’anno, i giornali hanno visto che il tema comune […]
Povera infodiversitàricerche
Michele Polo ha scritto un libro di valore, basato sui dati di fatto dei quali dà riccamente conto, sul pluralismo dell’informazione e sulla concentrazione nel mercato dei media in Italia. Ne risulta un’immagine generale preoccupante. Internet può servire, ma ancora non ha espresso tutto il suo potenziale. C’è da fare. E c’è l’opportunità per fare.
Il ministro della simpatiaricerche
Non è mai facile coordinare un dibattito su un tema difficile, con oratori di prim’ordine, in una lingua diversa dalla propria lingua madre. Ma quando arriva il momento di presentare un ministro della Scienza e dello Sviluppo tecnologico dello Zimbabwe, il timore di sbagliare si accresce. Specialmente se si chiama Heneri Dzinotyiweyi. È stato estremamente […]
Internet a sinistraricerche
A Frattocchie 2.0 una discussione su internet, la politica, l’informazione, vista da Sinistra. Emergono le priorità Paolo Gentiloni ne ha dato un’interpretazione decisa: primo abilitare tutti a connettersi, secondo alimentare l’accesso di chi potrebbe connettersi ma non lo fa. Difendere la rete. Perché se hai qualcosa da dire e realizzare la rete aiuta ad abbattere […]
Cosmo: l’ora delle sceltericerche
Se la scelta di fare altre puntate di Cosmo dipenderà solo dall’Auditel, allora sappiamo già che la trasmissione andata in onda ieri resterà forse un evento isolato: 5,9% di share… (Per qualche osservatore che ha commentato il dato invece è molto alto. Certo, l’Auditel non tiene conto delle visioni e delle conversazioni avvenute sul web, […]
Plagiando educatamentericerche
Sul Nyt un pezzo che riprende il tema del copia incolla in chiave di educazione. La “generazione plagio”, dice il pezzo, non riesce più a comprendere che le informazioni che si trovano online non sono risorse comuni che si possono prendere e assemblare per risolvere in fretta qualunque ricerca assegnata come compito scolastico. Ma il […]