Home » Approfondimenti » Economia Felicità » Monete complementari avanzano
Economia Felicità innovazione News

Monete complementari avanzano

Le monete complementari aggiungono mercato. Consentono una forma di baratto asimmetrico. O meglio sviluppano una sorta di economia di comunità. Per quello che ne so il capostipite è il Wir in Svizzera. E in Italia è partito il Sardex da molto tempo. Ora si diffonde in altre regioni. In Lombardia è partito nel 2009 il Crevit, sostenuto da una società molto capitalizzata.

Le differenze tra Sardex è Crevit vanno comprese meglio. Il Sardex offre un servizio ad abbonamento. Il Crevit si prende una quota del valore delle transazioni. Di certo, se è un baratto, alla fine dei conti tutti devono andare in pareggio. Non si accumulano le monete complementari, si spendono, per alimentare la circolazione dei beni e valorizzare gli invenduti. Ma anche per sostenere l’economia di comunità. I Sardex e i Crevit valgono un euro. Di certo, vale la pena di approfondire e se i commentatori sanno di più e vogliono partecipare, possono aiutarci a capire meglio.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video