Home » Approfondimenti » Bill of rights » NetMundial e altri appuntamenti sulla governance di internet (cui l’Italia manca attualmente) – update
Approfondimenti Bill of rights perplessità

NetMundial e altri appuntamenti sulla governance di internet (cui l’Italia manca attualmente) – update

NetMundial è in corso. Un’idea brasiliana per un grande meeting globale sulla governance di internet. Questo è un periodo in cui c’è davvero bisogno di una riunione multistakeholder intorno al modo in cui si organizza la rete: l’Icann sta cambiando, la Nsa sta mettendo tutti in difficoltà, ogni stato più o meno democratico si sta domandando come regolamentare qualcosa dell’internet, alcune compagnie private stanno conquistando ogni giorno di più un’influenza sulla rete, la netneutrality è costantemente messa in discussione. NetMundial si può seguire via YouTube.

Nella lista dei partecipanti e delle loro provenienze non c’è la parola Italy (a meno che non mi sia sfuggita ma non mi pare proprio).

Non è una novità. Ma invece di migliorare si direbbe che stiamo peggiorando nell’attenzione alla governance globale di internet. Secondo una fonte ben informata (e chissà se i commentatori al blog mi aiuteranno a saperne di più) si segnala l’assenza di delegati pienamente rappresentativi della strategia del governo italiano in alcuni tavoli critici, come il “DAE High-Level Group” (lo steering committee della Digital Agenda europea) o come il “Government Advisory Committee” (tavolo ad alto livello dell’ICANN che consulta i governi su alcuni aspetti della gestione di Internet). Fino al 2012, nel primo gruppo sedeva un delegato del ministero dello sviluppo, competente per la banda larga, e un delegato della presidenza del consiglio, competente su eGovernment e società dell’informazione.

update: ricevo una mail confortante

Ciao Luca, In realtà l’Italia è presente al NetMundial con Maura Gambassi dell’Istituto superiore di Comunicazione, dipendente del Mise, grande esperta in materia, era anche al Gac.

Ciao!
giovanni

Giovanni Cocconi
Portavoce e capo ufficio stampa del Sottosegretario Antonello Giacomelli
Ministero dello Sviluppo economico – Comunicazioni

Un ulteriore update ci informa che il Mise ha chiesto agli organizzatori di correggere l’elenco.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video