Home » ricerche

ricerche

ricerche

Ma Quora ha rallentato?

E’ forse solo un’impressione soggettiva, ma dopo una ventina di giorni di crescita fortissima, pare che i nuovi arrivi su Quora stiano rallentando.

ricerche

Strategia della disperazione

Oggi dicono quelli del governo che non hanno mai proposto gli arresti preventivi degli studenti che protestano. Ma la durezza delle reazioni governative alle proteste degli studenti significa molto. E va contestualizzata nella dinamica della comunicazione politica. La logica governativa sembra chiara: non parlare dei responsabili delle violenze di Roma proprio per non distinguerli dagli altri partecipanti ai cortei di protesta; quindi far credere che siano tutti violenti; in questo modo annullare l’importanza del contenuto della maggioritaria parte nonviolenta della protesta e ottenere...

ricerche

3 per Mediaset

Tre deputati salvano il governo guidato dal fondatore di Mediaset che quindi guadagna il 3% e rotti in borsa.
Altri tre: il premier possiede Fininvest e Trefinance che insieme hanno il 39,34% di Mediaset. Che ha tre reti televisive in Italia.

ricerche

Sincronizziamo gli orologi

I giornali italiani nella loro forma attuale diventeranno irrilevanti nel 2027, prevede Ross Dawson, futurologo e imprenditore. Dieci anni dopo gli Usa. Prima che in Grecia, Francia e Germania. Sarà… Comunque sono almeno da scorrere con lo sguardo le variabili che Dawson prende in considerazione per proporre le sue previsioni.

ricerche

Sandro Roventi

“Un uomo comune. Come ce ne sono pochi.”

Sandro Roventi se n’è andato. Gli amici lo hanno salutato oggi.

ricerche

Serbia calcio, Serbia auto

Ma sì è strano che oggi su Google News nella versione Usa si leggessero due titoli a proposito dell’Italia: riguardavano la vicenda della partita Italia-Serbia interrotta per le violenze dei tifosi serbi e l’aumento della produzione di automobili Fiat in Serbia.  Già. Riflettendo sui Nobel per l’economia di quest’anno, i giornali hanno visto che il tema comune è l’inefficienza dei mercati del lavoro. Come al solito le cose più interessanti, in economia vengono dall’osservazione che i canoni neoclassici della disciplina sono messi in discussione dalla storia. Vittorio...

ricerche

Povera infodiversità

Michele Polo ha scritto un libro di valore, basato sui dati di fatto dei quali dà riccamente conto, sul pluralismo dell’informazione e sulla concentrazione nel mercato dei media in Italia. Ne risulta un’immagine generale preoccupante. Internet può servire, ma ancora non ha espresso tutto il suo potenziale. C’è da fare. E c’è l’opportunità per fare.

ricerche

Il ministro della simpatia

Non è mai facile coordinare un dibattito su un tema difficile, con oratori di prim’ordine, in una lingua diversa dalla propria lingua madre. Ma quando arriva il momento di presentare un ministro della Scienza e dello Sviluppo tecnologico dello Zimbabwe, il timore di sbagliare si accresce. Specialmente se si chiama Heneri Dzinotyiweyi. È stato estremamente generoso e simpatico. La prima volta che l’ho nominato mi ha fatto un sorriso di incoraggiamento. La seconda ha detto che la prima era andata meglio. Alla terza ha commentato che ero arrivato al 40%. E ho sentito che era un complimento...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video