L’uomo dei diritti
L’uomo dei dirittiBill of rights, persone, Post
Era il 28 luglio del 2014, alle 11,30. La prima riunione della Commissione di studio della Camera dei deputati che doveva lavorare – come allora scriveva la Segreteria istituzionale della Presidente della Camera dei deputati – alla redazione di principi e linee guida in tema di garanzie, diritti e doveri per l’uso di Internet. Nella […]
In realtà, il post-umano è essenzialmente post-terrestre
In realtà, il post-umano è essenzialmente post-terrestreperplessità, persone, Post, ricerche, visioni
Trump tradisce l’impegno preso dagli Stati Uniti sul cambiamento climatico. E’ disumano, o è il peggio dell’umano. Ma forse potrebbe essere la premessa di un concetto di post-umano un po’ più concreto di quelli che si sentono raccontare per esempio nel contesto della Singularity. E’ un’idea che viene seguendo un ragionamento dell’astronomo inglese Martin Rees, […]
Ducati, lire, piccoli… Il dibattito sull’euro avviato da Zingales sul Sole 24 ore
Ducati, lire, piccoli… Il dibattito sull’euro avviato da Zingales sul Sole 24 orepartecipazione, perplessità, persone, Post
Ovviamente, non può essere il mio compito quello di contribuire al dibattito sulla permanenza dell’Italia nell’euro avviato da Luigi Zingales sul Sole 24 Ore. Ma sono affascinato dalle domande che l’economista propone di porsi: “Primo, se nel lungo periodo è preferibile per un Paese come l’Italia avere una moneta comune con il resto del (Nord) […]
Ilaria Capua, perché..libri, News, perplessità, persone
In molti sanno la storia. Ilaria Capua, grande virologa divenuta scienziata globale con la scelta di offrire apertamente una scoperta che avrebbe potuto sfruttare per profitto in quanto serviva a combattere un’epidemia, una volta giunta al successo è stata presa di mira da qualche potentato accademico e messa in difficoltà. Fino a quando ha scelto […]
Onorevole lei. Ilaria Capua: L’Abbecedario di Montecitoriolibri, News, partecipazione, perplessità, persone
Ilaria Capua analizza Montecitorio con l’occhio stupito del ricercatore e vagamente indignato del cittadino che però velocemente la butta sull’ironico. Per sopravvivere. E il risultato è una sorta di reportage nel quale si confronta l’occhio pragmatico dell’osservatore e la realtà autoreferenziale del sistema osservato. Se si cerca uno spunto di speranza si resta delusi. Si […]