Home » partecipazione

partecipazione

aaa Lavoro del futuro innovazione partecipazione Post ricerche

Il lavoro del futuro. Una ricerca. (Vuoi contribuire?)

Il Sole 24 Ore sta da tempo conducendo una campagna di sensibilizzazione sulla necessità di operare nuove policy per aumentare l’accesso al lavoro, specialmente dei giovani, e per migliorare le politiche attive per i meno giovani che perdono il lavoro. Il giornale non è certo isolato in questa convinzione. Casomai sono diverse le valutazioni sull’intensità del problema e la priorità delle misure da prendere. Si parla di riduzione del cuneo fiscale, di riduzione dell’orario di lavoro per gli anziani a patto che il tempo così liberato sia occupato da nuovi assunti giovani, di percorsi di...

Attenzione media informazione media News partecipazione visioni

Ecologia dei media: Katharina Borchert, Mozilla, la disinformazione e la salute di internet

Un esempio dell’approccio ecologico all’internet si trova nelle parole di Katharina Borchert, capo dell’innovazione a Mozilla, che ha deciso di occuparsi di disinformazione in rete (Poynter). Il rapporto sulla salute di internet, pubblicato in gennaio, è un esempio importante di analisi perché mette insieme i valori di fondo che rendono l’ecosistema internettiano ricco di possibilità innovative e i fatti che mettono in discussione il suo equilibrio di lungo termine. Borchert è convinta che la disinformazione sia un danno enorme per la salute dell’ecosistema internettiano, «perché decresce...

partecipazione perplessità Post

La convergenza di tecnologia e filosofia: chi guida l’evoluzione genetica umana?

È l’ultima – seducente, terrificante – delle rivoluzioni tecnologiche. Il CRISPR-CAS9 è usato per modificare embrioni umani. Il suo impiego diagnostico, in Cina, aveva in un certo senso tranquillizzato gli osservatori (WashPost). Ma le ultime notizie sull’impiego per modificare la linea ereditaria umana ha accelerato la domanda di una riflessione globale: in pratica Shoukhrat Mitalipov dell’Oregon Health and Science University è riuscito a modificare il DNA di molti embrioni umani in modo da correggere errori genetici ereditari (MIT, Ohsu). Vivek Wadhva dedica alla questione un...

Bill of rights informazione innovazione partecipazione perplessità Post

La responsabilità dei tecnici è la loro libertà

Yohai Benkler parla al Politecnico di Torino sulla responsabilità degli ingegneri. E richiama le scelte che gli ingegneri possono operare anche quando progettano una nuova tecnologia. «Siete come i medici in un ospedale. Avete dei limiti e l’organizzazione dell’ospedale vi può spingere a fare scelte che considerate sbagliate. Ma potete pensare di avere l’obbligo morale di non operare quelle scelte». La quantità di scelte fondamentali che stanno compiendo coloro che scrivono il progetto delle tecnologie, in un’epoca di grande trasformazione, è enorme. La loro importanza è profonda. I valori di...

informazione News partecipazione

Storie resilienti…

Ricevo e rilancio volentieri: Storie Resilienti: due documentari, un ebook e un festival entra nel vivo la campagna crowdfunding su Produzioni dal basso sostenuta da Banca Etica Online il primo video su “Basta Veleni”, anteprima di quattro anni di storie dei movimenti civili bresciani a tutela della salute e dell’ambiente a cui seguirà quello su Casale Monferrato e la lotta contro l’amianto Milano, 04/07/2017 “Storie Resilienti, Brescia 2013 – 2017 guarda, condividi e sostieni la raccolta fondi su Produzioni dal Basso”. Con un tweet va online il primo video anteprima che racconta la...

News partecipazione

Padova. Comunicazione della scienza. Informazione con il metodo scientifico

Fino al 19 settembre 2017 saranno aperte le iscrizioni al XVII corso del Master in Comunicazione delle Scienze dell’Università di Padova Comunicato: Il “Master in Comunicazione delle Scienze” ha l’obiettivo di formare professionisti della comunicazione pubblica della scienza e della tecnologia in grado di operare in molteplici settori: – giornalismo scritto, radiofonico, televisivo e su internet; – comunicazione istituzionale e d’impresa; – editoria tradizionale e multimediale; – musei e mostre scientifiche; – promozione e gestione di iniziative di diffusione di...

innovazione partecipazione perplessità Post

Sulle tracce per l’esame di maturità: i robot come prova di immaturità

Le scelte del ministero sul tema di attualità per l’esame di maturità di quest’anno hanno premiato il Sole 24 Ore dal quale sono tratti alcuni degli articoli che fanno da spunto per gli studenti, in particolare per quanto riguarda il futuro del lavoro e i robot (Sole24Ore). Va detto che il Sole 24 Ore ha scritto sull’argomento in maniera molto articolata e non si è certo lasciato attirare in una lettura unilateralmente allarmistica: le previsioni che vedono i robot e l’intelligenza artificiale sostituire larghe quote di posti di lavoro umani (Onu, Oxford) sono state correttamente messe a...

News partecipazione

Dati ai consumatori

Alcune importanti associazioni di consumatori a Bruxelles hanno fatto notare che l’epoca dei big data non può tradursi in un vantaggio esclusivo per le grandi piattaforme ma va interpretata in modo da garantire vantaggi anche per i consumatori (Altroconsumo).

News partecipazione

Mario Cucinella lancia la call “Arcipelago Italia”

Rilancio questo importante e urgente comunicato… “Mario Cucinella, incaricato dal MIBACT per la curatela del Padiglione Italia alla 16esima Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, avvia un’indagine conoscitiva avente ad oggetto opere realizzate o in corso di costruzione sul tema “Arcipelago Italia”. Obiettivo è conoscere esempi che sottolineano il ruolo che l’architettura contemporanea può svolgere all’interno di insediamenti distanti dai grandi centri urbani ed estranei alle dinamiche delle città metropolitane, spesso percepiti come luoghi marginali e di...

innovazione partecipazione perplessità Post

Plastica? Meno plastica! L’oceano e il pianeta hanno diritto a un trattamento diverso. G7 Ambiente Bologna dopo la Un Ocean Conference

IL segretario generale dell’Onu ha inaugurato la Ocean Conference (5-9 giugno 2017) ricordando che se andiamo avanti così, nei mari ci sarà più plastica che pesce entro il 2050 (NyTimes). Si è trattato di una straordinaria riunione globale orientata alla salvaguardia dell’ambiente marino nel quadro del perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile che l’Onu ha stabilito per il 2030. La conferenza è stata anche la prima occasione per verificare la convinzione del pianeta a perseguire gli obiettivi della sostenibilità dopo che il presidente del paese che ha contribuito più di ogni altro...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video