Home » innovazione

innovazione

innovazione News

Previsioni sull’IoT

Techwatch propone sei previsioni sull’IoT (NetworkWorld):
1. IoT growth will continue — in devices, data, and investment
2. 5G networks will make their presence felt
3. IoT security will be a more important than ever
4. Big will be beautiful
5. Some players will give up on IoT
6. The IoT skills shortage will continue
La crescita esponenziale va sempre temperata dalla limitatezza di risorse e ambiente per vedere la traiettoria con la sua corretta forma logistica.

Attenzione media Economia Felicità innovazione partecipazione persone Post ricerche

Joi Ito: The Practice of Change

I strongly recommend reading and commenting Joi Ito’s The Practice of Change. How I survived being interested in everything. Joi starts with an Abstract: “Over the last century civilization has systematically supported a market- based approach to developing technical, financial, social and legal tools that focus on efficiency, growth and productivity. In this manner we have achieved considerable progress on some of the most pressing humanitarian challenges, such as eradicating infectious diseases and making life easier and more convenient. However, we have often put our tools and...

aaa Lavoro del futuro innovazione News ricerche

Previsioni a lunga gittata sul lavoro

Un video prodotto da Casaleggio e Associati propone alcune previsioni sul lavoro a lunga gittata, verso la metà del secolo. Essenzialmente il tempo di lavoro diminuisce, il reddito si concentra sul capitale, i lavoratori sono sostituiti da macchine (salvo i casi in cui conta soprattutto la relazione umana). Come sono finanziati i consumi? A quanto pare l’idea è che le persone hanno ripreso il controllo dei dati e le aziende che ne hanno bisogno pagano: si tratta di un sistema che ha reso “pubblico” o “comunitario” il patrimonio globale dei dati e di un fisco che...

innovazione partecipazione Post

KRINO – informatica umanistica da Pisa al mondo

Studenti di Pisa hanno fondato l’associazione per l’informatica umanistica. Si chiama Krino. E merita sostegno il suo appello: “Designer, filosofi, programmatori, storici, giuristi, hacker, cittadini dell’ecosistema digitale tutti: quest’appello è per voi. Siamo un gruppo di studenti ed ex studenti di Informatica Umanistica all’Università di Pisa, mossi dall’esigenza di abbattere i muri disciplinari che ancora dividono il sapere scientifico da quello umanistico, falsamente rappresentati ai due poli distinti della conoscenza.” Falsi poli della conoscenza!!! Hanno ragione questi...

innovazione News

AXA XL sceglie l’intelligenza artificiale di Expert System per il Property Risk Engineering

Ecco il comunicato della mini-multinazionale modenese Expert System: “AXA XL Risk Consulting ha annunciato oggi l’utilizzo dell’intelligenza artificiale di Expert System per potenziare le proprie capacità nel Property Risk Engineering. A fronte di dati sempre più complessi e di portata sempre più vasta a disposizione del mondo assicurativo, l’intelligenza artificiale è destinata a veder crescere la propria importanza nell’ambito dei processi del settore assicurativo. Già in passato AXA XL ha sperimentato un’ampia gamma di tecnologie innovative con l’intento di esplorarne le possibilità...

Bill of rights innovazione News

L’obbligo morale di innovare l’auto

Finora la questione etica dell’auto che si guida da sola si era impantanata nella scelta teorica su quale disastro preferire in una circostanza senza speranza di soluzione positiva, come la decisione di uccidere bambini o anziani e cose del genere. Con l’abbandono dell’idea di entrare subito sul mercato con auto di livello 3 (capaci di guida autonoma ma tali da poter sempre richiamare alla guida il conducente se la situazione dicenta teoppo difficile) per motivi di scarsa chiarezza legale, sembra crescere l’approccio Toyota che ritiene doveroso inteodurre comunque una serie di tecnologie che...

Apple vs. FBI innovazione Post

Le discussioni sul futuro di Apple riguardano in realtà il nuovo paradigma dell’innovazione

Dove cercare l’innovazione? Da dove arriva la sorpresa, chi svelerà un nuovo pensiero tecnologicamente in grado di superare i limiti del possibile? Per rispondere a queste domande, recentemente gli osservatori hanno cercato chi potesse incarnare una leadership. Negli anni Novanta era l’accoppiata Microsoft-Intel a dare il ritmo di sviluppo di un paradigma fondato sul personal computer. Nella prima parte del nuovo Millennio la leadership culturale è stata conquistata dalla Apple di Steve Jobs. Chi ha l’impressione che questa fase si vada concludendo, solo perché la borsa non premia più come...

aaa Lavoro del futuro Economia Felicità innovazione perplessità Post ricerche

Apocalittici e integrati nell’epoca dell’intelligenza artificiale

Questo è un post vagamente troppo lungo. Me ne scuso Implausibile. È la parola che due filosofi hanno scelto per commentare la possibilità che emerga un’intelligenza artificiale pericolosa per la specie umana perché, superando di molto le capacità cognitive degli umani, finisca per decidere autonomamente di fare i propri interessi e non quelli degli umani. Maurizio Ferraris definisce questa prospettiva implausibile perché le macchine non dimostrano di volere alcunché, dunque non dovrebbero neppure cercare il potere e, tanto meno, a scapito degli umani. Luciano Floridi usa la parola...

innovazione News

Lo stile di gioco del nuovo campione di scacchi è umano

Lo studio degli scacchi per gli scienziati dell’informazione è sempre stato un laboratorio fondamentale, ricordano David Silver e gli altri autori di A general reinforcement learning algorithm that masters chess, shogi, and Go through self-play (Science): i fondatori stessi della disciplina da Charles Babbage ad Alan Turing, da Claude Shannon a John von Neumann hanno tutti studiato soluzioni hardware, algoritmi, teorie, per analizzare e giocare agli scacchi. Ci si domandava se mai una macchina avrebbe potuto giocare a scacchi. Ora ci si domanda quale macchina ha lo stile migliore. Gli umani...

informazione innovazione Post ricerche

Fisica della conoscenza

L’informatica e l’elettronica restano il fondamento tecnico della rivoluzione digitale. Ma la complessità delle dinamiche che si sono avviate su internet richiedono un approccio strategico e una capacità di astrazione e modellizzazione che hanno portato in prima fila i fisici, i matematici, i logici. Del resto i principali linguaggi di programmazione oggi sono fatti per persone che abbiano coltivato questi approcci alla conoscenza. Ovviamente, le conseguenze sull’occupazione potrebbero farsi sentire, aprendo la strada ancor più di quanto non sia già successo finora, appunto a fisici...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video