Home » perplessità » Se la politica è spettacolo, qualcuno scrive la sceneggiatura
perplessità

Se la politica è spettacolo, qualcuno scrive la sceneggiatura

In un’intervista che gli feci dieci anni fa, l’attuale primo ministro mi disse che la sua televisione aveva cambiato l’Italia trasmettendo Dallas. La storia della famiglia di petrolieri texani, il cattivo Jr in testa. 

Otto delle prime dieci discussioni su BlogBabel in questo momento riguardano la soap opera familiare dello stesso primo ministro.
Giuliano Ferrara dice che la vicenda non danneggia il primo ministro in piena campagna elettorale. E un fondino del Sole 24 Ore prevede che questa storia non sposterà un solo voto. Quasi tutti vanno avanti con i loro pregiudizi. E si godono la telenovela. 
(Nota di servizio. Attualmente BlogBabel non sembra riuscire ad aggregare i miei ultimi post. Da questo punto di vista è ferma al 29 aprile).

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video