Home » lavoro

Tag - lavoro

aaa Lavoro del futuro News

Lavoro del futuro. Letture. Una gig economy più giusta e altri temi

Il tema del lavoro del futuro continua ad appassionare. Ci sono letture multiple da fare. Gig economy, soft skill, adattamento di umani e macchine… Segnalo qui alcune letture che valgono il tempo che richiedono: Towards a Fairer Gig Economy The Impact of Robots on Productivity, Employment and Jobs Skills and Work Getting ready for the future of work Human + machineIl Manifesto del Lavoro...

Economia Felicità Post ricerche

Alcune letture sui robot

Intelligenza artificiale, robot, macchine che lavorano, studiano, pensano, decidono. Una minoranza di umani si occupa di progettare e produrre queste tecnologie. Una minoranza un po’ più ampia legge e discute intorno a queste tecnologie. Una maggioranza larghissima di persone resta abbastanza al di fuori della discussione. Gli umani stanno dunque decidendo di questioni fondamentali come il lavoro...

Economia Felicità innovazione News

Conosci “Garments Without Guilt”?

Mentre ci rendiamo conto a ogni inchiesta che il sistema della produzione di abbigliamento è diventato un problema globale, con condizioni di produzione spesso pessime per i lavoratori (nei paesi in sviluppo solitamente) e con un aumento del consumo e dello spreco di energia e risorse (nei paesi sviluppati solitamente), cominciano a crescere le iniziative alternative. Per esempio “Garments...

Economia Felicità News

Ocse: dove i lavoratori stanno bene la produttività è maggiore. I datori di lavoro avvertiti lo sanno. In Italia non lo sanno tutti

L’Ocse ha pubblicato un database molto significativo sulle condizioni dei lavoratori nei diversi paesi. La qualità delle condizioni dei lavoratori sono migliori in Australia, Austria, Danimarca, Finlandia, Germania, Lussemburgo, Norvegia e Svizzera. I paesi dove i lavoratori stanno peggio sono: Estonia, Grecia, Ungheria, Italia, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna e Turchia (Ocse, pdf). I...

Economia Felicità innovazione Post ricerche

I robot al lavoro. E il 47% degli umani? Una nuova ricerca di Frey e Osborne

Carl Benedikt Frey e Michael A. Osborne, ricercatori a Oxford, nel 2013 avevano scritto un paper supercitato che tra l’altro segnalava come il 47% dei lavoratori americani rischiassero di essere sostituiti da robot e altre macchine (The future of employment: how susceptible are jobs to computerisation?) Based on these estimates, we examine ex- pected impacts of future computerisation on US labour...

Economia Felicità News partecipazione

La crisi preoccupa, la Bce ci tiene in piedi: abbiamo tempo ma scegliamo di usarlo per la priorità

Mentre si sviluppano polemiche inutili tra l’Italia e la Commissione, mentre si devono prendere decisioni fondamentali per l’assetto del sistema bancario italiano, per l’emergenza dei rifugiati e degli aspiranti immigrati, per l’accelerazione della crescita europea, la crisi finanziaria non passa. Ieri è stato un giorno di allarmi, con le borse in discesa e la diffusione di motivi di...

Economia Felicità Post ricerche

Nuovo welfare e lavoro nell’èra digitale. Dibattito profondo in Francia a partire da uno studio di CNNum

Si tratta di una ricerca fondamentale da leggere per chiunque abbia interesse ad approfondire il senso dell’evoluzione del lavoro e del welfare nell’epoca digitale. Va letta qualunque cosa si pensi delle sue conclusioni. L’ha svolta il Conseil national du numérique per conto del ministero del Lavoro. Un riassunto è proposto da Bien. Il testo integrale è disponibile su CNNum (in pdf). Il senso...

Economia Felicità News visioni

A world without work

Un articolato ragionamento sulla fine del lavoro sull’Atlantic va letto. Intanto lo segnaliamo qui, ma poi ci torniamo. In 2013, Oxford University researchers forecast that machines might be able to perform half of all U.S. jobs in the next two decades. The projection was audacious, but in at least a few cases, it probably didn’t go far enough. For example, the authors named psychologist as one...

innovazione News perplessità

Fine del lavoro per ottimisti (non basta)

La sostituzione del lavoro con le nuove tecnologie annunciata o temuta da molti, per altri è la fine dei lavori insignificanti. Gli ottimisti si trovano fittamente alla Singularity University. L’approfondimento della riflessione in materia è urgente, purché si riesca a condurla con un metodo e non con un atteggiamento troppo dettato dalla psicologia o l’ideologia. Vedi anche: Allarmismo non serve...

Approfondimenti Big data

Un lavoro dal futuro

Un grande testo può fare un buon documentario. Humans need not apply è stato visto milioni di volte. Ma per tutti è una finestra sul futuro. E invita a pensarci, per non farsi trovare impreparati.
[hang2column width=”620″][youtube ][/hang2column]