Lavoro del futuro. Fabbriche col consenso

lavoro-futuro4

Oggi la serie sul lavoro del futuro sul Sole 24 ORE prosegue con l’esplorazione di alcune possibilità per la manifattura del futuro. Il disastro industriale degli ultimi dieci anni in Italia, con la perdita di un quarto della produzione, ha generato sofferenze indicibili – e tra l’altro dette fin troppo poco. Ma nello stesso tempo sono venute avanti soluzioni che sembrano funzionare. E persino attrarre giovani e persone creative. La produzione industriale, in alcune aziende che vanno bene, si sviluppa con un’interpretazione della robotica che invece di puntare a sostituire gli umani si occupa di migliorarne la produttività e le prestazioni, concentrando la loro attenzione sulle attività più creative e meno prevedibili. Non siamo di fronte alla soluzione del problema del lavoro, ovviamente, o alla fine delle contraddizioni tra gli umani e le macchine che gli umani hanno creato. Ma siamo di fronte a una possibile interpretazione della tecnologia che funziona nel quadro di una cultura dell’impresa alla quale partecipano con obiettivi comuni gli imprenditori, i manager e i lavoratori. Non è una cultura utopistica, ma una delle possibilità. Che funziona se tutti fanno davvero la propria parte. Nell’articolo di oggi ci sono un paio di esempi, tratti dalle esperienze di Modula, Stm e Luxottica. Forse nelle pieghe di queste esperienze ci sono delle speranze.

Molti i commenti raccolti finora per arricchire questa inchiesta. Mandane uno anche tu…

Il dossier sul lavoro del futuro sul Sole 24 Ore sono:
Il lavoro del futuro una realtà già in atto
Innovazione per abbracciare le opportunità
Cogito, ergo capisco come voi umani
Se il «progetto» rappresenta l’architettura del successo
Le macchine pensate come un insieme

  • 03/09/2017 Lavoro del futuro. Oggi una puntata sul gioco di squadra Oggi una nuova puntata della serie dedicata al lavoro del futuro sul Sole 24 Ore: Se il «progetto» rappresenta l’architettura del successo. Questa volta si cerca di comprendere con quale mental...
  • 22/10/2017 Il territorio per il lavoro del futuro Una dimensione che si rivela fondamentale per affrontare il tema del lavoro del futuro è quella territoriale. Il territorio è il luogo delle relazioni più intense tra la tradizione e l'innovazi...
  • 22/08/2017 L’ineguaglianza, l’ascensore sociale e il lavoro del futuro Mentre si va avanti nella ricerca sul lavoro del futuro - grazie ai commentatori e contributori - vale la pena di soffermarsi su alcuni fatti osservati nelle precedenti puntate. Qualunque aspet...
  • 01/10/2017 Il lavoro del futuro e l’ecosistema La grande azienda espelle manodopera. Ma non necessariamente riduce l'occupazione. Questa apparente contraddizione si scioglie se la grande azienda si trasforma in una piattaforma che alimenta un e...
  • 15/10/2017 Imparare il lavoro del futuro: il mezzo è la formazione Non esiste formazione per un lavoro che non si conosce? Esiste preparazione. Come si organizza una scuola che prepara nel contesto della rete? Pensando la matrice culturale della rete, risponde Ste...
  • 20/08/2017 Il lavoro del futuro. Una ricerca. (Vuoi contribuire?) Il Sole 24 Ore sta da tempo conducendo una campagna di sensibilizzazione sulla necessità di operare nuove policy per aumentare l'accesso al lavoro, specialmente dei giovani, e per migliorare le pol...
Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *