Home » innovazione » Monti e Passera: sviluppo è modernizzazione
innovazione

Monti e Passera: sviluppo è modernizzazione

Uno dei messaggi contenuti nella scelta dei ministri del professor Mario Monti è l’idea secondo la quale lo sviluppo economico italiano coincide con la modernizzazione delle infrastrutture.

Certo, ci sarà da fare una cura urgente sulla finanza pubblica. Ma in parallelo ci sarà da fare una cura importante sulle piattaforme territoriali e di comunicazione per attivare un circolo virtuoso di crescita e sviluppo.

Lo stato si ritirerà con le privatizzazioni da molte attività operative, ma nello stesso tempo entrerà di più in gioco attraverso il miglioramento delle condizioni di contesto per le iniziative imprenditoriali e per la qualità della vita.

La forza italiana è la creazione di valore aggiunto, ma le imprese che lo fanno possono essere valorizzate solo se vengono connesse meglio alle reti fondamentali che stanno sorreggendo la globalizzazione.

E’ un pensiero fondamentalmente credibile. La finanza pubblica si sana se si sana il paese. I tagli hanno effetto se c’è crescita. Se questa accoppiata riesce, ce la caviamo.

Se questa accoppiata viene compresa davvero, anche il governo lo dimostrerà presto, a partire da una roadmap vera e coraggiosa per accelerare lo sviluppo delle opportunità offerte da internet in Italia.

Vedi anche:
On the roadmap
Dalle macerie alla ricostruzione
Una roadmap per gli italiani

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

  • Gentile Luca,
    una domanda a proposito del Governo Monti.
    Nel momento di massima crisi per l’Italia, la politica sta delegando la ricerca di soluzioni ad un Governo di soli tecnici, non è forse questo un fallimento della politica? Perchè alle prossime elezioni dovrei votare un politico quando lui stesso ammette di non saper risolvere problemi che è in grado di risolvere solo un tecnico?
    Sarebbe come dire che per risollevare un giornale in crisi, faccio scrivere gli articoli agli avvocati. Appena la crisi è finita tornano i giornalisti. Ma allora perchè non sempre gli avvocati?
    Dove è l’errore nel mio ragionamento? Mi può spiegare?
    La ringrazio,
    Davide.

  • E’ da troppo tempo che sentiamo queste cose: “modernizzazione delle infrastrutture”. Ma cosa vuol dire?
    La traduzione per la politica e’ facciamo strade, tangenziali, rotonde ed edifici.
    Questa e’ modernizzazione?
    Nel 2011 dobbiamo ancora pensare al cemento?

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video