Home » innovazione

innovazione

Educazione strategica innovazione

Educa

Oggi a Rovereto c’è Educa. Argomento decisivo. L’investimento più importante di tutti, quello che riguarda l’educazione dei ragazzi. E di tutti, in fondo. ————————————————————————————————————————Intanto, vista la confusione di html che è uscita con i due post precedenti, riporto qui i temi in discussione: Proposta De Benedetti Verifica dell’adsl di casa...

innovazione

Facciamoci un favore

Quanto è larga davvero la banda che il mio provider di accesso a internet mi vende per un prezzo fisso al mese? E il mio vicino di casa ha un trattamento migliore? Se ci fosse un software che risponde a questa domanda potrei scegliere il più conveniete. Se ci fosse un software del genere le compagnie telefoniche dovrebbero migliorare per forza. Io non posso saperlo, perché ho un Mac. Ma chi ha un computer che gira su Windows può saperlo. Perché c’è un software che si scarica su Ipsosure che gira solo su Windows ma che risponde proprio a quelle domande. (Segnalato da François de Brabant, di...

innovazione

Tecnologia è antropologia

In una Parigi ormai lontana, dove si andava a lezione da Fernand Braudel e Claude Lévi-Strauss, maestri che hanno ridefinito la storia e l’antropologia, si poteva incontrare il geografo Pierre Gourou che a sua volta contribuiva a rivoluzionare la sua disciplina. Gourou diceva che la “cultura è la tecnologia”. Dunque, per lui studiare l’antropologia partiva dalla ricerca sulla tecnologia. Sicché genera una straniante nostalgia leggere che il nuovo servizio dell’Huffington Post dedicato alla tecnologia e all’innovazione, seguito da Jose Antonio Vargas, si presenta dicendo che...

innovazione

Il valore del venture capital

Vivek Wadhwa, imprenditore divenuto professore (UC-Berkeley, Senior Research Associate a Harvard Law School e Executive in Residence at Duke University) discute sull’importanza del venture capital nel sistema dell’innovazione. Poiché l’assenza di venture capital è una delle tipiche lagnanze italiche, vale la pena di leggere il suo pezzo su TechCrunch. Wadhwa non è d’accordo con l’idea che il venture capital sia la causa dello sviluppo dell’innovazione. Sostiene che una minoranza di start up americane è nata grazie al venture capital. E pensa che il venture capital non sia il motore ma...

innovazione

Mercato dei brevetti

Un’inchiesta del New York Times sul boom di nuove imprese che si occupano di rispondere alla necessità di un “mercato delle invenzioni”. Il senso è nelle parole di Robert P. Merges, a professor at the University of California, Berkeley and a director of the Berkeley Center for Law and Technology: “What you want is a market that can promote innovation and reduce the huge costs of litigation. And that market is starting to take shape.”

innovazione

Google reCaptcha

cquisendo reCaptcha, Google tenta di connettere le capacità degli uomini di leggere quello che i computer non sanno leggere. Per migliorare la qualità di progetti come per esempio Google Books. GoogleBlog.

innovazione perplessità

Selezione innaturale

Un bel pezzo sull’Economist sulla innaturale selezione nel mondo finanziario. Con un suggerimento: che le banche più rischiose siano costrette a sostenere costi maggiori per finanziarsi. Con un’impressione: difficile far funzionare il mercato davvero.

innovazione

Si misura l’innovazione?

Rileggendo un pezzo dell’anno scorso pubblicato su BusinessWeek sulla misurazione dell’innovazione si capisce perché è molto lontano il momento in cui arriveremo a un modello condiviso di misurazione dell’innovazione.
Nel pezzo si citano i cinque metodi oggi più diffusi nelle aziende per misurare l’innovazione:

R&D spending as a percentage of sales (77%)
Total patents filed/pending/awarded/rejected (61%)
Total R&D headcount (59%)
Current-year percentage sales due to new products released in the past six years (56%)
Number of new products released (53%)

innovazione

Enginepistemologia

Guido Vetere discute sulle conseguenze della dichiarazione di Erick Schmidt, il capo di Google, secondo la quale il motore di ricerca deve passare dalle parole ai significati per consentire agli utenti di trovare le informazioni che veramente cercano. Per Vetere questo significa passare dal “detto” al “fatto”. Oggi, dice Vetere, Google cerca tra le parole che i siti dicono. Sta agli utenti valutare se ci sono informazioni vere o sbagliate. Ma se Google vuole andare al loro significato e restituire agli utenti quello che veramente cercano, alla fine dovrà cercare tra i...

innovazione

Dalle parole al significato

Eric Schmidt risponde a un’intervista di TechCrunch sul futuro dei motori di ricerca. E concentra il suo pensiero su un’idea centrale: Google e i motori di ricerca devono passare dalla focalizzazione sulle parole alla focalizzazione sul significato. Insomma. Si passa dalla modalità “database”, con parole chiave e risposte in qualche misura preordinate a una modalità più complessa, nella quale il motore si chiede “che cosa intendi chiedere davvero?” Si direbbe però che di fronte a questo problema ci siano due strade.  La prima, apparentemente preferita da Google, è...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video

Post più letti

Post più condivisi