Home » media » Meno fuffa su Google, dice
media

Meno fuffa su Google, dice

Google ha annunciato un cambiamento, per ora valido solo negli Stati Uniti, del suo algoritmo. Il cambiamento è inteso a eliminare dalle ricerche – soprattutto dal ranking – i siti che non danno contenuti originali ma si limitano a copiare altri siti allo scopo essenzialmente di pubblicare link che servono a fare crescere l’importanza di certe url nelle risposte che gli utenti ottengono dalle loro ricerche. Pratiche molto diffuse che portano certi siti a salire vertiginosamente nelle classifiche del vecchio algoritmo di Google (distorcendone il significato) e che ora potrebbero essere eliminate. Non sappiamo quali altri effetti avrà il cambiamento deciso, ma per ora sembra un buon segnale. (cfr Arrington).

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video