Cortina tra le righeinformazione, News
Comunicato di Cortina tra le righe, settimana di riflessione sui giornali e l’informazione. Da lunedì 13 a sabato 18 luglio, 25 appuntamenti dedicati alla formazione professionale dei giornalisti (tutti gratuiti e con crediti dedicati per ogni singolo appuntamento) e all’approfondimento di alcune delle tematiche di maggiore attualità sul mondo dell’informazione. Più di 60 i relatori coinvolti: […]
Design dello sviluppo. Sensazioni udinesi
Design dello sviluppo. Sensazioni udinesiinformazione, innovazione, Post
L’Italia è viva e reagisce. A metà. Una parte dell’Italia è agganciata alla trasformazione della società della conoscenza. L’altra parte aspetta che finisca la nottata. Ci si domanda quale prevarrà. Nella narrazione interna, l’Italia sente di avere imboccato una strada di movimento ma lamenta come i suoi vincoli siano ancora pericolosamente seri, tali che la […]
Cattive notizie contro SnowdenApprofondimenti, Attenzione media, informazione, News, perplessità
Secondo un articolo pubblicato dal Sunday Times i documenti raccolti da Edward Snowden sarebbero stati usati dai servizi russi e cinesi per raccogliere informazioni sui servizi americani e inglesi. Il Guardian ripropone criticamente le informazioni del Times, prendendo le distanze dalla loro attenbilità. Glenn Greenwald su The Intercept le tratta chiaramente come una forma di disinformazione. I documenti […]
Le statistiche visuali possono essere impressionantiinformazione, News, ricerche
Questa raccolta di dati sulla seconda guerra mondiale è impressionante. Ho la vaga sensazione che a molti non venga immediata la la voglia di guardare qualcosa sulla seconda guerra mondiale. Ma queste informazioni vanno conosciute. E se ne esce con un’idea precisa: l’Europa ha combinato il più grande disastro della storia ma ha costruito la […]
I numeri di Adriano
I numeri di Adrianoinformazione, News
(Adriano Attus, Numerage – Terza Serie) Adriano Attus, designer al Sole 24 Ore, conduce da tempo la sua ricerca sui numeri e il nostro modo di visualizzarli. Niente è oggettivo, nella retorica, quanto i numeri. E nulla è dunque più soggettivo. Forse perché ci aspettiamo che i numeri non siano discutibili, il loro trattamento visuale […]