Il giallo di Base. Spostato l’incontro con Tajani e Manzella

Le strategie per lo sviluppo economico basate sulla valorizzazione delle qualità culturali di un territorio cui si riferiscono le cosiddette “industrie creative” attraversano fasi alterne di popolarità. La moda della classe creativa di Richard Florida che suggeriva come le precondizioni dello sviluppo delle città siano centrate su “tecnologia, talento, tolleranza”, senza perdere di senso, ha forse fatto il suo tempo. Ma di certo il dibattito su come si faccia sviluppo con la cultura non si è esaurito. E ha bisogno di approfondimento. Domani nell’ambito di Arch Week, c’è un incontro tra Gian Paolo Manzella, regione Lazio, e Cristina Tajani, comune di Milano. Sarà alle 18:30 al Cohub. Questo corregge un’informazione precedentemente comunicata: non è più a Base ma, appunto, a CoHub. La discussione partirà dal libro di Manzella: L’economia arancione, Rubettino.

Articoli Correlati

  • 06/07/2016 Ilaria Capua, perché.. In molti sanno la storia. Ilaria Capua, grande virologa divenuta scienziata globale con la scelta di offrire apertamente una scoperta che avrebbe potuto sfruttare per profitto in quanto serviva a ...
  • 28/06/2009 BookBlogging – L’arte dell’artigiano Un libro che indica una strada di ricerca importante. Esplora la storia e l'attualità alla ricerca di una figura di persona che lavora in modo contemporaneamente antico e futuro. L'artigiano di Ric...
  • 28/06/2016 Ricordate la Cura? Ora è una summer school La Cura dopo il libro è diventata una summer school: La Cura Summer School Abitare il pianeta come una mente interconnessa 22-26 agosto 2016, Firenze Nel 2012 La Cura è una performanc...
  • 05/03/2016 Alberto De Toni, Giovanni De Zan: Il dilemma della complessità Alberto De Toni e Giovanni De Zan hanno pubblicato Il dilemma della complessità per discutere della duplice faccia di questa dimensione della realtà e della disciplina che la studia. Da un lato,...
  • 08/03/2016 Evgeny Morozov e la liberazione dal liberismo    Il nuovo libro di Evgeny Morozov unisce alla critica rivida e radicale cui l'Autore ha abituato i lettori un implicito programma di liberazione. Dal liberismo finanziario. È un'apertur...
  • 05/03/2016 Paolo Cellini: Internet economics Il testo di Paolo Cellini sull'economia di internet arriva in edizione inglese: Internet economics con una prefazione di Vint Cerf. Dice Cerf: «Paolo Cellini's book provides us with a fascinating v...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>