Aggiornamento dell’analisi sulla Nokia

La Nokia è diventata, con la Kodak, uno dei casi più citati di azienda che subisce l’innovazione radicale e non riesce a reagire in tempo. In effetti, vista come azienda che faceva telefonini è simile alla Kodak. Ma la sua storia non è solo quella.

La Nokia si era reinventata più volte prima di diventare il leader mondiale dei telefonini. E perduta quella posizione in un drammatico quinquennio dopo l’introduzione dell’iPhone (2007-2012), si è reinventata di nuovo. Ha lasciato, vendendo i telefoni a Microsoft, e ha raddoppiato comprando il settore networking di Alcatel-Lucent (2015). Dieci anni dopo l’inizio della fine della sua supremazia come produttore di telefonini è nuovamente una grande azienda di successo. Nel 2012 la sua capitalizzazione era scesa a 5 miliardi di dollari. Nel 2016 è arrivata a valere circa 40 miliardi.

Da leggere l’analisi – con un’intervista al presidente Risto Siilasmaa – sul McKinsey Quarterly.

Articoli Correlati

  • 29/06/2011 Amiconi, conoscenti e conosciuti: Google, Facebook e Skype Nella maggior parte dei casi viviamo una molteplicità di network sociali. Ci sono le poche persone che sentiamo regolarmente, un più grande insieme di persone con le quali interagiamo per lavoro o ...
  • 25/01/2017 Il gigantesco mondo dei batteri e l’ecologia degli antibiotici Si diceva che ci sono 5.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000 batteri sulla Terra, più delle stelle che ci sono in cielo, per quello che ne sappiamo (BBC, dieci anni fa). O forse un poco meno...
  • 20/05/2017 Domani Piacentini sul Sole Domani esce sul Sole 24 Ore un'intervista a Diego Piacentini che ho fatto martedì scorso. Si parla ovviamente del prossimo piano triennale per la modernizzazione digitale della pubblica amministazi...
  • 31/05/2017 La Germania e l’Italia sono parimenti indietro in digitale, dice McKinsey Un report di McKinsey che parla senza stupire della trasformazione digitale e della prossima grande ondata dell'automazione a base di intelligenza artificiale e big data vale comunque una consultaz...
  • 18/05/2016 Onorevole lui – Stefano Quintarelli: Costruire il domani Il libro di Stefano Quintarelli è imprescindibile: Costruire il domani. Istruzioni per un futuro immateriale. È la testimonianza di una persona che riflette su ciò che fa: perché a "costruire il do...
  • 06/03/2015 Legislation overload Il disegno di legge sul cyberbullismo. Il piano ultrabanda e crescita digitale. L'orientamento antineutralità che viaggia alla Commissione. Il blocco dell'iva ridotta sugli ebook. Tanta roba, Solo ...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>