Ricordate la Cura? Ora è una summer school

img_0147.jpgLa Cura dopo il libro è diventata una summer school:

La Cura Summer School
Abitare il pianeta come una mente interconnessa
22-26 agosto 2016, Firenze

Nel 2012 La Cura è una performance globale che coinvolge milioni di persone in tutto il mondo. Nel 2016 diventa un libro, edito da Codice Edizioni. Quest’estate La Cura lancia la sua prima summer school internazionale in collaborazione con La Triennale di Milano.

L’evento si svolge a Firenze presso la sede dell’Istituto di Design ISIA Firenze dal 22 al 26 agosto: i risultati saranno esposti il 3 e 4 settembre presso la Triennale Expogate in occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, nella cornice dell’evento “Condividi la Conoscenza”.

Cinque giorni dedicati all’esplorazione del corpo ubiquo nell’era dell’iperconnennessione in cui docenti, tutor e partecipanti si interrogheranno su un tema e una possibilità: “abitare il pianeta il pianeta come una mente interconnessa”; progettare un “senso tecnologicamente aumentato” che ci renda sensibili alle nuove interazioni in rete.

Dalla Cibernetica all’Ecologia, dalla Teoria dei Sistemi e della Complessità ai Big Data, passando attraverso i social network, le tecnologie indossabili, l’infoestetica e le loro implicazioni teoriche e filosofiche, La Cura Summer School è un percorso transdisciplinare che condurrà i partecipanti a realizzare un’installazione interattiva sensibile alle conversazioni planetarie sui modi in cui le persone “abitano il pianeta”, progettando e costruendo una tecnologia indossabile: una vera e propria “protesi tecnologica” che riporti sul corpo l’esperienza della connessione in cui tutti i giorni siamo immersi.

Le iscrizioni sono aperte ad un massimo di 40 partecipanti fra designer, artisti, studenti, ricercatori, appassionati di arti, tecnologie, comunicazione, discipline scientifiche, antropologia, sociologia, data science, elettronica DIY, filosofia, ecologia, e scadono il 10 luglio.

http://la-cura.it/summerschool/

Promossa da La Cura, Condividi la Conoscenza e La Triennale di Milano, la Summer School è organizzata da Nefula e da ISIA Firenze, e vede la collaborazione di Fab Lab Toscana, La Scuola Open Source, Parcodiyellowstone, Art is Open Source, Human Ecosystems e VideOfficine.

Articoli Correlati

  • 21/08/2016 Corruzione in Italia e nel mondo. In Italia di più Oggi sul Sole 24 Ore una doppia pagina con le stime della corruzione nel mondo elaborate dalla Fondazione Hume (Piero Ostellino presidente, Luca Ricolfi presidente del comitato scientifico). L'Ital...
  • 01/05/2017 Design come ricerca di senso Un compendio di storia del design all'italiana e una bella, sintetica interpretazione del ruolo che il design sta assumendo in prospettiva. Il libro di Alberto Bassi, Design contemporaneo. Istruzio...
  • 28/06/2012 Deyan Sudjic. E si scopre sa il design cita l’Italia. Non dovrebbe sorprendere Deyan Sudjic, curatore e direttore del museo di design di Londra, conosce ovviamente molto bene l'Italia. Incontrandolo a TED si scopre il piacere di essere riconosciuti per qualcosa di diverso dal...
  • 14/06/2017 Il giallo di Base. Spostato l’incontro con Tajani e Manzella Le strategie per lo sviluppo economico basate sulla valorizzazione delle qualità culturali di un territorio cui si riferiscono le cosiddette "industrie creative" attraversano fasi alterne di popola...
  • 27/08/2015 Un besteller annunciato È chiaro che a Eva Gabrielsson, la compagna degli ultimi anni di Stieg Larsson, non è piaciuta la scelta di affidare a David Lagercrantz il compito di scrivere il sequel della trilogia di Millenniu...
  • 23/04/2014 Giovannini. Scegliere il futuro. Basandosi sui fatti Enrico Giovannini aveva quasi completato il suo libro "Scegliere il futuro" prima di diventare ministro. E lo pubblica ora che ha terminato quell'esperienza. Il libro è prezioso quanto veloce. Pu...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>