Cisco e Jasper. Internet delle cose in cloud per 1,4 miliardi

Cisco propone l’acquisizione di Jasper per 1,4 miliardi di dollari. Il gigante delle tecnologie infrastrutturali per internet si comprerebbe così una solida azienda che fa servizi in cloud per realizzare e gestire progetti di internet delle cose (TechCrunch, Bloomberg). Il prodotto di Jasper consente ai clienti di connettere elettrodomestici, oggetti elettronici e altri prodotti dotati di sensori e chip alla rete mobile e di gestirli via software. Insomma è un abilitatore di una nuova generazione di prodotti connessi. La soluzione in cloud è particolarmente scalabile e adattabile.

Gli sviluppi sono interessanti proprio perché la cloud consente di distribuire innovazioni con costi marginali molto bassi. Ci pensano per esempio i produttori di robot: non potendo mettere nei robot tutto il sapere che serve a gestire le varie situazioni, i robot possono scaricare app dalla rete per svolgere nuovi compiti alla bisogna. Se questo vale per i robot, può valere anche per le auto, gli elettrodomestici, ma anche l’abbigliamento e altro. Un mondo di prodotti da disegnare. Che interessa a qualunque economia manifatturiera. Le imprese italiane dovrebbero essere tra gli interessati.

Articoli Correlati

  • 15/07/2015 Stm e H-Farm per le imprese italiane che pensano all’internet of things Ricevo e ripropongo questo comunicato che riguarda un'opportunità strategica per le imprese italiane.    Siglata collaborazione fra H-FARM e Parte MAKE IT IN ITALY!, programma di innova...
  • 28/09/2015 Internet of things in Italia Nella nuova ondata di innovazioni, l'internet of things è tema particolarmente interessante per l'Italia. Che ha un campione come la St. E ha un tessuto industriale profondamente bisognoso di conne...
  • 18/03/2015 Internet of things e smart city Gartner dice che gli oggetti intelligenti connessi alla rete sono 4 miliardi e diventeranno 25 miliardi per il 2020 - (Gartner). Di questi oggetti, 10 miliardi saranno collegati a progetti di smart...
  • 05/05/2015 Internet of things: come e perché Se ne parla da molti anni. E' una di quelle cose che sembrano consumarsi negli annunci. Ma le precondizioni per un'accelerazione dell'internet of things stanno maturando tutte insieme, sostiene Ope...
  • 14/05/2017 Notizie da curare. Startup, giornali, libri che fanno pensare La Improbable fa una soluzione in cloud per abilitare la creazione di mondi virtuali che possono servire alla produzione di videogiochi multiplayer e a simulazioni per il mondo reale. Ha raccolto 5...
  • 17/03/2016 Le auto che si scontrano da sole Le auto che si guidano da sole non fanno incidenti? Sembrava che fosse così, poi sono saltati fuori molti casi che smentivano questa convinzione: ma erano incidenti causati dagli umani, magari per ...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>