Lo Spin8 è la startup italiana al salone dell’auto di Francoforte

Ricevo e volentieri segnalo.

Spin8 carica innovativa
Startup italiana si presenta al Salone dell’auto di Francoforte
Al via “Ricaricare l’Italia”, la road-map per sviluppare il mercato dei veicoli elettrici.
I servizi di ricarica, un business da oltre 400 mln di Euro nei prossimi 5 anni.

Francoforte, 16 settembre 2015

In occasione del Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte, Spin8, Carica Innovativa, presenta “Ricaricare l’Italia” la road-map per “l’elettrico”, finalizzata a realizzare una rete di infrastrutture di ricarica per accelerare anche in Italia il mercato dei veicoli a zero emissioni.

La roadmap prevede 57 punti fast charge da installare per creare i corridoi elettrici tra le città. A questi si aggiungono 18 punti di ricarica rapida nelle aree urbane (a 20/50kw di potenza).

Spin8 punta ai sistemi fast charge universali e compatibili con tutte le tecnologie adottate dalle case automobilistiche (CCS, Chademo) che consentono di ricaricare i veicoli in 20/30 minuti e che rappresentano uno dei maggiori fattori di crescita dell’auto elettrica, specie se integrati alle colonnine lente già presenti in molte città.

Un business che vale oltre 400 milioni di Euro nei prossimi 5 anni solo in Italia, sulla base dei dati di crescita del mercato dell’elettrico che prevede un circolante di 400.000 auto plug-in al 2020.

“I proprietari di auto elettriche ricaricano a casa o in ufficio (quando dotati di colonnine) – dichiara Karin Fischer CEO di Spin8 – mentre la scarsa autonomia e l’assenza di sistemi di ricarica rapida sono ancora tra i principali fattori di scetticismo. Una rete di ricarica rapida consentirebbe di muoversi liberamente anche per percorrenze extraurbane rendendo l’auto elettrica realmente competitiva.”

La road-map segue una strategia integrata su due linee di intervento:
Le aree urbane e turistiche dove maggiore è la sensibilità ecologica e dove l’auto elettrica ha maggior potenziale di diffusione.
I corridoi elettrici. Infrastrutture lungo gli assi autostradali per collegare tra loro le aree urbane/turistiche
La prima fase della road-map Spin8 (2015-2018) prevede attività di sviluppo in 5 aree urbane del centro-nord Italia e la creazione di corridoi elettrici fastcharge per garantire accessibilità elettrica tra le città stesse. (La copertura in altre aree target di rilievo e in altre Regioni avverrà a seconda delle opportunità che si presenteranno dai territori stessi). Lo sviluppo della rete Spin8 avviene attraverso la creazione, installazione, integrazione e aggregazione di punti di ricarica individuati in sinergia con i partner.

Il business internazionale e le partnership di Spin8. La prima colonnina fastcharge a Milano.

I servizi di e-mobility per la ricarica elettrica sono uno dei più importanti business dell’automotive. In questa fase (early stage) operatori pubblici finanziano le infrastrutture mentre i casi di successo internazionali passano per il coinvolgimento dell’imprenditoria privata. In America Chargepoint è leader indiscusso del settore gestendo una rete di oltre 23000 colonnine di ricarica, in Olanda Fastned è una start up quotata che sta installando 200 stazioni di ricarica fast charge che consentono già oggi di viaggiare in assoluta tranquillità per tutto il Paese.

Spin8, con un network di imprenditori e l’Università aggrega players dell’automotive, aziende di parcheggi, singoli operatori (retail-GDO e real estate commerciale, residenziale e corporate) che hanno interesse ad aumentare i clienti e fornire un servizio a valore aggiunto. Attraverso il consorzio Drive, Spin8 ha già avviato un piano di accordi per garantire un servizio chiavi in mano grazie anche alla partnership con Quant (già ABB full service). Un’ulteriore collaborazione è operativa con Confederazione Autostrade (Società partecipata da Autostrada del Brennero Spa, A4 Holding Spa, Autostrade Centropadane Spa, Autocamionale della Cisa Spa, SATAP Spa, Milano Serravalle Milano Tangenziali Spa, Società delle Autostrade Serenissima Spa) oltre AISCAT (associazione che rappresenta le concessionarie autostradali italiane), realtà autostradali del centro-nord Italia e Newcoh società specializzata in interventi immobiliari in cohousing. In centro a Milano è prevista l’installazione della prima stazione di ricarica fastcharge, un business case per testare i modelli di comportamento degli utenti.

Il modello di business di Spin8 pone l’esperienza dell’utente al centro di una gamma di servizi che facilitano l’utilizzo dei sistemi di ricarica e lo rendono partecipe di uno stile di vita. L’architettura tecnologica proprietaria integra software per offrire un servizio completo mentre la App consente di localizzare, prenotare, attivare le colonnine del network oltre ad effettuare il pagamento dei servizi connessi. Un modo semplice, veloce e moderno per ricaricare e avvicinarsi alle nuove tecnologie.

Oggi in Europa si contano oltre 23.900 punti di ricarica di cui l’89% sono slow charge AC. La tecnologia fastcharge è frammentata tra lo standard Chademo e CCS oggi quasi equamente diffusi. Spicca l’UK, leader per diffusione, dove sono installate oltre 330 colonnine di entrambe le tecnologie. La situazione è molto dinamica perché in alcuni stati come l’Olanda sono in corso di installazione stazioni di fastcharge con frequenza settimanale. Inoltre paesi come la Norvegia hanno un valore assoluto di colonnine inferiore, ma in relazione alla densità del territorio rappresentano una rete molto capillare. Discorso analogo vale per la Svizzera dove 50 fast charge rappresentano una copertura completa per le città elvetiche. Discorso a parte per la Francia dove l’industria automobilistica Renault-Nissan ha da subito investito nella tecnologia Chademo promossa e finanziata dal brand Nipponico e dove la rete slow-charge viene sostenuta da gruppi industriali.

Spin8 Carica Innovativa

Spin8, start up innovativa e spin-off universitario, nasce dall’intuizione che i Veicoli Elettrici e la loro infrastruttura di ricarica sono il nodo strategico di incontro e innovazione di tre settori: mobilità, energia e digitale. La nostra missione è sostenere la diffusione del mercato dell’auto elettrica favorendo la crescita e lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica attraverso: l’integrazione, l’aggregazione e la creazione della rete. La nostra visione è di essere una rete di ricarica per Veicoli Elettrici aperta, digitale e interoperabile che sia accessibile e rispondente alle esigenze di viaggio degli EV drivers e che sia nodo per Internet of Things. Spin8 è membro del Consorzio DRiVE come operatore commerciale. DRiVE intende sostenere la crescita del mercato dell’elettrico in Italia, sensibilizzare gli stakeholders e sviluppare relazioni internazionali.

  • 06/05/2016 ForFirm, da ComoNext una piattaforma per il trading di merci In prospettiva l'idea di ForFirm, startup del 2014 nata a ComoNext, c'è un possibile business nella finanza a valore aggiunto per il commercio. Lo si vedrà nei prossimi mesi. Quello che si ved...
  • 13/11/2015 H-Farm in borsa  Oggi si quota H-Farm. L'acceleratore accelera. Dopo le prime startup tra le quali H-Art, dopo le tante hackaton chiamate H-Ack, la borsa. Riccardo Donadon dopo la campanella ha presentato solo ...
  • 23/12/2015 CRISPR-Cas9: lo sfruttamento dei geni Le inventrici del CRISPR-Cas9 hanno fondato le loro aziende. Jennifer Doudna ha co-fondato la Caribou Bio, che si è alleata con la DuPont e ha anche fondato un'altra startup chiamata Intellia. Emma...
  • 24/04/2015 Il grafene di Directa Plus conquista un finanziamento di 5.5 milioni Directa Plus, startup a ComoNext che produce grafene, è stata finanziata per 5.5 milioni e punta alla borsa. Ecco la presentazione dei protagonisti dell'operazione secondo il comunicato: Direct...
  • 30/12/2017 Quantum A.I. L'incrocio di due tecnologie di punta sembra imminente. Computing quantistico e intelligenza artificiale si incrociano per esempio alla Rigetti, una società a Berkleley in California. Ne parla Tech...
  • 05/07/2016 Il 91% delle compagnie aeree investe in cybersecurity Ricevo questo comunicato stampa e volentieri lo rilancio: IL 91% DELLE COMPAGNIE AEREE INVESTE IN CYBER SECURITY Anche l’Internet delle cose al centro dei piani di investimenti IT delle ...

1 Commento su “Lo Spin8 è la startup italiana al salone dell’auto di Francoforte

Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *