Skillbros, saperi che valgono

Se sai fare qualcosa, qualcuno potrebbe essere disposto a pagarti perché glielo insegni. È l’idea di Skillbros, una start up italiana che ormai opera da qualche tempo ed è già stata recensita da Gloria Lattanzi su Linkiesta.

Ermanno Gnutti, che me ne ha scritto in una mail, dice che Skillbros è l’eBay delle competenze. Le lezioni vengono vendute attraverso il sito, ma si tengono offline. Quindi gli appuntamenti si prendono con persone che vivono e lavorano vicino. E poiché un incontro fisico è pur sempre impegnativo, Skillbros si ingegna ad aiutare le persone che offrono lezioni a costruire una propria reputazione.

Il tema della reputazione è sempre più strategico. Le forme algoritmiche di valutazione della reputazione non sono quasi mai soddisfacenti. Come dimostrano le ambiguità di soluzioni come Klout, che non cessa di generare discussioni. In realtà, la reputazione non può essere soltanto limitata a ciò che si misura, non può essere riassunta in un cv, nasce dai fatti e dall’incontro con le altre persone. È un tema meraviglioso come quello della biografia.

Articoli Correlati

  • 13/02/2010 TechCheck – AARDVARK con GOOGLE Google ha acquisito Aardvark. Per competere nello spazio dei "social search engine", dove si ricercano informazioni in base a un'intelligenza collettiva composta di un network di persone rilevante ...
  • 18/10/2011 Wikitalia da Firenze, Torino, Matera Incontrato Riccardo Luna che ha contribuito a costruire Wikitalia. Riccardo spiega oggi la proposta sul Post. Parte con un'iniziativa di open government, puntando sui dati pubblici aperti per favor...
  • 09/04/2015 Cimbali e Minerva Omega nell’IoT con Stm e Microsoft Che gli italiani siano utilizzatori scarsi di tecnologie digitali è un pregiudizio troppo spesso fondato. Ma che non siano fortissimi nella produzione di innovazione digitale è una pericolosa realt...
  • 14/12/2012 Startup: il testo della legge Ed ecco dunque il testo definitivo della legge che tra l'altro si occupa delle startup innovative e dell'agenda digitale. Il pdf si trova seguendo questo link al sito della Camera. Vedi il commento...
  • 07/12/2012 Giornalismo innovatore, università e intelligenza collettiva Come osserva Guido Vetere, l'intelligenza collettiva non è garanzia di intelligenza individuale. Per coltivarla, dice, occorrono buoni libri ed esperienze profonde. Come può succedere all'universit...
  • 19/07/2011 Organizzare l’organizzazione dei contenuti Anche Sribd entra nel settore delle apps per gestire la lettura di testi che provengono da varie fonti, segnalate dal social network, cercate con un motore; e ovviamente per condividere, leggere pi...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>