Svezia contro la disinformazione onlineBill of rights, informazione, media, News
Nel quadro del dibattito, molto polarizzato, sulla posizione della Svezia nei confronti della minaccia russa (un dibattito la cui esistenza è di per sé una notizia preoccupante), emerge il problema del timore di campagne di disinformazione. La Svezia pensa che la possibilità di un attacco militare russo non sia del tutto esclusa. E si prepara. […]
Anatole Kaletsky e l’opzione “no brexit”News
Il vecchio economista Anatole Kaletsky è sempre in pista. E suggerisce che tra tutte le alternative possibili per il Regno Unito, la migliore è tornare sulla decisione del referendum e abbandonare la strada della Brexit (ProjectSyndicate). Sono belli questi articoli nei quali la ragione è così chiara.
Quantum A.I.innovazione, News
L’incrocio di due tecnologie di punta sembra imminente. Computing quantistico e intelligenza artificiale si incrociano per esempio alla Rigetti, una società a Berkleley in California. Ne parla Technology Review. Si sa abbastanza poco di come possano funzionare i computer quantistici, anche se l’Europa ha destinato un miliardo di euro a fare ricerca in materia. Ma […]
Un brutto giorno per la neutralità della reteBill of rights, media, Neutralità, News, perplessità
La FCC di Trump ha demolito la protezione della neutralità della rete lasciando questo tema nelle mani degli operatori telefonici (LaTimes). Gli operatori dicono che non ne approfitteranno. Ma perché allora hanno voluto questa decisione?  Le motivazioni dei difensori della norma oggi abolita sono da leggere (Verge) Se gli operatori possono scegliere di dare priorità […]
Google e Facebook: il nuovo duopolioAttenzione media, informazione, media, News, ricerche
Una ricerca di Wpp sulle prospettive della pubblicità nel 2018 mostra che il duopolio di Google e Facebook arriverà all’84% del totale della spesa pubblicitaria online nel mondo esclusa la Cina (ne parla il Financial Times nell’articolo “Google and Facebook dominance to rise” che si legge a pagamento; ci sono altri articoli che ne parlano: […]
Cybersecurity: i 200 giorniinnovazione, News, ricerche
Oggi al convegno sulla cybersecurity alla Sapienza di Roma sono uscite molte informazioni affascinanti e ne parleremo. Ma una colpisce e va digerita. In media, dicono all’Ibm, le aziende ci mettono 200 giorni per scoprire che i loro sistemi sono stati violati. E poi, siccome ovviamente non ne parlano volentieri in giro (un caso che […]