Psicologia trumpista

Alla ricerca di una sorta di armonizzazione dello shock di avere eletto Trump, gli americani cercano anche nella psicologia una spiegazione. E a quanto pare la trovano nelle varie forme di accecamento che l’autodifesa cerebrale mette in campo contro le paure e i fastidi… (Vox).

Articoli Correlati

  • 27/04/2017 Come volevasi dimostrare, Trump-l’œil è anche contro la net neutrality Si diceva che Trump fosse contro la net neutrality (post). Si scopre che è proprio così (Gizmodo). Ma quanta pazienza hanno i lobbisti distruttori di internet? Aspettano e colpiscono sempre, appena...
  • 15/04/2013 Macché partito liquido.. Pare incredibile che si racconti la partenza di un partito collegato a una trasmissione televisiva. In effetti, l'utilizzo, peraltro molto limitato, di Liquid Feedback in background dell'ultima tr...
  • 13/11/2016 Trump non difenderà la net neutrality, dicono Dice Ars Technica che Trump non avrà interesse a tenere le regole che proteggono la net neutrality garantite da Obama: Trump and net neutrality: How Republicans can make the rules go away.
  • 06/11/2016 L’ecologia degli antibiotici Un eccessivo uso di antibiotici ha contribuito a limitare le infezioni - umane e animali - per decenni. Ma ha aumentato la resistenza dei batteri che nel frattempo hanno subito mutazioni che li han...
  • 21/11/2016 Lessig e la diseguaglianza elettorale Alla fine si è saputo che la maggioranza degli americani ha preferito Hillary Clinton: con uno scarto di più di un milione e duecento mila voti. Non ha dunque vinto Donald Trump. Ha vinto chi ha d...
  • 22/04/2017 Exxon in Russia. Trump-l’œil è una fabbrica di conflitti d’interesse Qualche giorno fa, la Exxon ha chiesto di essere esentata dalle restrizioni al commercio con la Russia imposte dal governo americano in seguito alla decisione delle sanzioni contro il governo di ...

1 Commento su “Psicologia trumpista

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>