Un pizzico di follia nel cervello delle neuroscienze

brainL’Economist riporta la ricerca di Anders Eklund e della sua squadra della Linkoping University, pubblicata in Proceedings of the National Academies of Science che mostra come i software usati normalmente per interpretare i dati raccolti con fMRI – risonanza magnetica funzionale – e che servono per mappare ciò che avviene nel cervello potrebbero contenere gravi difetti. Difetti tali che addirittura 3mila articoli scientifici potrebbero esserne compromessi. (Economist)

  • 05/02/2016 Il paradosso delle leggi segrete negli Stati Uniti Un paper di Dakota Rudesill, Ohio University, parla dell'esistenza di leggi segrete negli Stati Uniti. Svela i motivi empirici per cui questa esistenza potrebbe essere dimostrata. E suggerisce di a...
  • 21/07/2015 Microfluidics. Crescita per la sanità “bioelettronica” "Microfluidics" è un campo di ricerca che coinvolge ingegneria, fisica, chimica, biochimica, nanotecnologia e biotecnologia e riguarda il trattamento di minime quantità di fluidi. Che serve molto p...
  • 12/08/2016 L’utopia da costruire. Pendolarismo razziale in Sudafrica Un'inchiesta della Data Journalism Academy di Code for South Africa mostra come il tempo passato negli spostamenti da casa al lavoro e viceversa sia particolarmente più lungo per i neri che per i b...
  • 25/03/2016 Risparmio e crescita dell’economia circolare Walter R. Stahel arriva ora a spiegare l'economia circolare su Nature. Si tratta di una concezione sistemica dell'economia, orientata alla sostenibilità, il riciclo con la continua rigenerazion...
  • 19/01/2016 Affascinanti Digital Archaeology Commons Il lancio dei Digital Archaeology Commons è un evento disciplinare di grande importanza ma anche una pratica generalizzabile. It is my great pleasure to announce the launch of the Digital A...
  • 27/01/2017 La controversa scoperta dell’idrogeno metallico Su Science si dà conto della scoperta dell'idrogeno metallico ottenuta da ricercatori di Harvard e della contestazione del risultato scientifico da parte di ricercatori del Max Planck Institute (Sc...
Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *