Un inatteso competitor per i paesi che sperano di attrarre capitali alla filiera delle startup

Il Pakistan si presenta. Tenta di apparire come il posto giusto dove investire in startup o aprirne una. In effetti, la connessione umana con Silicon Valley è piuttosto precisa, con tutti i pakistani che ci lavorano. Ma la presentazione riportata qui sotto fa notare un ambiente piuttosto favorevole sul piano della regolamentazione, un mercato interno ampio e crescente, una disponibilità di universitari molto ampia.

[hang2column width="599"]

[/hang2column]

Articoli Correlati

  • 05/12/2014 Google, Amazon: la geopolitica dei dati e l’efficienza dei paesi C'è un argomento geopolitico nella drôle de guerre che si sta svolgendo tra le capitali europee e la Silicon Valley, passando per le lobby di Washington e Bruxelles. Ma c'è anche un argomento econo...
  • 24/05/2014 L’India secondo Vivek Wadhwa Vivek Wadhwa, Singularity University e Stanford, ha scritto un pezzo sulla nuova India che potrebbe emergere dalle elezioni che hanno cambiato radicalmente la politica della gigantesca democrazia a...
  • 27/03/2009 Pessimismo al silicone Al di sotto della narrazione esasperatamente cinetica delle star di Silicon Valley, la zona sembra pervasa da un vago pessimismo. Ne parla Lance Knobel, via Dave Winer. Knobel ha parlato con molti ...
  • 14/02/2012 Conflitti d’interesse nell’informazione tecnologica C'è un pezzo davvero terribile di Dan Lyons sui conflitti d'interesse nei quali sarebbero invischiati alcuni importanti giornalisti della tecnologia di Silicon Valley che lavorano in proprio con gr...
  • 26/02/2014 Acceleratore per l’Italia E quindi passando per Treviso, Matteo Renzi è tornato a H-Farm. Questa volta come primo ministro. Dopo il pranzo nella "serra" di H-Farm, una passeggiata tra le casette dove nascono le startup e po...
  • 24/05/2012 Vega vende immobili e finanzia startup Immagina un incubatore per nuove imprese. Puoi pensare a Lund, dove l'organizzazione collabora alla selezione delle idee, prosegue nel mentoring dei nuovi imprenditori, trova finanziamenti, acceler...

1 Commento su “Un inatteso competitor per i paesi che sperano di attrarre capitali alla filiera delle startup

  1. Certo che vedere questi paesi che fino a poco tempo fa venivano considerati del ‘terzo mondo’, diventare una possibile fonte di investimenti delle Nostre start up fa impressione, molta impressione

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>