Soddisfazione startup. Per ripartire

Un rapporto della Banca d’Italia scritto da Antonella Magliocco e Giacomo Ricotti analizza lo stato del venture capital in Italia. Ovviamente segnalandone l’arretratezza senza mezzi termini. Ma c’è una pagina positiva e riguarda l’innovazione normativa introdotta l’anno scorso a favore delle startup e dell’ecosistema dell’innovazione:

In Italy an important turning point occurred in October 2012, with Decree Law No. 179/2012 (the “Growth Decree-2”) which introduced a specific and detailed package of measures in support of start-ups. The rationale of the new provisions is clarified in Article 25.1 of the same Decree: to support the development of a new entrepreneurial culture, to create an ecosystem that is more geared towards innovation, and to promote social mobility and the attraction of talent and capital to Italy from abroad.
This was the first time that Italian policy makers addressed the topic in a comprehensive way, examining all the tax issues concerning supply/demand along the VC industry’s value chain. In addition to the new tax rules, the decree introduces several measures aimed at speeding up incorporation procedures, simplifying corporate governance and increasing the flexibility of labour rules for temporary employees hired in innovative start-ups in the first four years of activity.

È una soddisfazione. Una valutazione positiva del lavoro svolto in una materia tanto complessa proveniente dalla Banca d’Italia è un grande incoraggiamento per tutti coloro che hanno dato un piccolo o un grande contributo. Che serve a preparare una nuova fase di innovazione normativa e culturale per rendere l’Italia più ospitale per gli innovatori.

Articoli Correlati

  • 16/05/2012 Fmi suggerisce all’Italia di facilitare la vita delle startup Il Fondo Monetario Internazionale ha condotto un'ampia ricerca sulle prospettive economiche italiane. Il rapporto è articolato in una ventina di punti. Il nono riguarda le startup e le piccole azie...
  • 06/01/2015 Sette startup per il cambiamento sociale, da Vivek Wadhwa Vivek Wadhwa scrive sul Washington Post un pezzo chiamato: "7 admirable start-ups that are driving social change". Da tempo Vivek lamenta la quantità di denaro che viene investita in startup futili...
  • 25/02/2013 Startup cooperative culturali – Culturability Culturability offre 200 mila euro e il sostegno di una rete di partner alle startup cooperative più promettenti che si indirizzano ai settori della cultura e della creatività. Non è un ennesimo pre...
  • 10/07/2015 Martina. Da settembre 20 milioni per le startup che innovano l’agricoltura Il ministro dell'agricoltura Maurizio Martina annuncia di voler investire 20 milioni in startup che servano all'innovazione nell'agricoltura (Ministero agricoltura) "Investiremo 20 milioni di euro...
  • 09/05/2012 Startup Brera [hang1column width="170"][/hang1column] Gli studenti dell'Accademia di Brera ascoltano con attenzione le spiegazioni sulla H-Farm che Paolo Giovine e Michael Burnett offrono loro oggi. Il luogo è m...
  • 19/05/2012 Startup. Il territorio è una piattaforma per lo sviluppo Il territorio è come una rete e una piattaforma sulla quale si sviluppano attività, iniziative, startup. E come ogni piattaforma può essere aperto o chiuso, può avere un effetto frenante o può acce...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>