Così l’Italia si gioca il futuro

Tra gli ultimi nelle classifiche per investimento in ricerca e istruzione, pessimi nella classifica dell’analfabetismo funzionale, bloccati da un decennio a un tasso di crescita del reddito procapite negativo (Economist), gli italiani sono i primi in Europa come mercato per gli spot pubblicitari in tv. E ora possono vantare un altro primato: l’Italia è considerata il primo mercato al mondo per i giochi d’azzardo online.

Questo è il comunicato stampa giunto via mail da Netmediacom (sito in questo momento in costruzione):

IL MERCATO ITALIANO DEI GIOCHI ONLINE
É IL PRIMO AL MONDO PER RACCOLTA

Sebbene con meno dell’1% della popolazione mondiale,
l’Italia rappresenta il 22% del mercato globale dei giochi on-line:
lo sostiene il portale NetBetCasino.it che mette in evidenza come
l’Italia abbia superato perfino paesi come il Regno Unito,
patria delle scommesseippiche e sportive

Il mercato più importante nell’ambito dei giochi online è proprio quello italiano che nel 2012 ha totalizzato una raccolta di 15.406 milioni di euro, battendo quello francese che si colloca al secondo posto con una raccolta di 9.408 milioni di euro. Lo mette in evidenza il sito web NetBetCasino.it, leader nel settore dei giochi su Internet per l’Italia, che osserva come, grazie anche all’introduzione di nuovi giochi, l’Italia abbia staccato nettamente perfino il Regno Unito, patria delle scommesse ippiche e sportive con 3.000 milioni di euro di raccolta, nonché la Spagna con 2.354 milioni di euro di raccolta.

L’Italia si configura dunque come paese leader in Europa nella raccolta derivante dal gioco online ed è italiano non solo il primato europeo ma anche quello mondiale. Considerando infatti la raccolta del gioco online nei paesi dove questo settore è regolamentato, il mercato più importante nell’ambito dei giochi online risulta essere proprio quello italiano, che rappresenta il 22% del totale.

«Quello del gioco online è un settore economico in cui il nostro Paese fa da traino al resto d’Europa» commentano gli analisti di NetBetCasino.it. Tra la raccolta del poker online, quella dei giochi da casinò su Internet e quella proveniente dalle scommesse sportive sul web, il settore dei giochi online si colloca in termini assoluti al primo posto nella web-economy italiana, spodestando perfino il comparto dei viaggi online, a quota 12 miliardi, che invece nel 2011 guidava la classifica del settore dell’e-commerce con il maggior volume d’affari.

Uno studio realizzato da NetBetCasino.it in collaborazione con LivePartners, società che promuove e gestisce a livello mondiale alcuni dei più grandi marchi nel settore dei giochi online, prevede inoltre che nel 2013 il comparto dei giochi online raggiunga un valore di circa 18 miliardi di euro, conquistando il 35% del mercato globale di Internet in Italia, mentre saranno ancora in declino durante quest’anno i giochi offline, che invece tengono nel Regno Unito e anche in Spagna, dove -tra lotteria, casinò live e sale bingo- il gioco offline ha una grande tradizione, seppure oggi minacciata dall’online la cui crescita risulta essere maggiore rispetto a quella dell’offline un po’ in tutti i Paesi d’Europa.

A partire da settembre 2012 Lotto e Lotteria in Italia sono in decrescita costante, così come anche Gratta e Vinci, Superenalotto, Bingo e Win for Life i qui già esigui margini di crescita sono stati travolti dai giochi online, tra cui le Slot Machines che hanno subito fatto registrare una raccolta record. «É stato un successo inarrestabile in tutte le città italiane» commentano i vertici di NetBetCasino.it. Il dato convergente, indipendentemente dalla regione, è infatti proprio la preferenza degli italiani per le Slot Machine su Internet.

Articoli Correlati

  • 13/12/2011 Agenda digitale – 4 e rotti centesimi per abitante per megahertz Nei paesi che hanno messo all'asta le frequenze per raccogliere il dividendo digitale il costo è stato ovunque di 4 virgola qualcosa centesimi di euro per abitante per megahertz. Lo ricorda Roberto...
  • 29/11/2013 Una cultura che serve all’agenda digitale del paese Il ministro del Lavoro Enrico Giovannini ha detto oggi a un convegno organizzato dall'Agenzia per l'Italia digitale che un sostrato culturale orientato all'innovazione è una precondizione essenzial...
  • 23/03/2013 I bambini nel mondo degli smartphone e tablet Come ogni cosa nuova nel mondo dei media, anche i tablet e gli smartphone sono entrati nello spazio dell'inquietudine. Ma più di ogni altro mezzo di comunicazione sono stati adottati velocemente ne...
  • 05/05/2012 Vittorie per la rete aperta L'ultima notizia rimbalza da Berlino. Neelie Kroes ammette che ACTA non passerà, probabilmente, in Europa (NewEurope). E anche in Italia, al momento, prevale una visione ampia, libera e aperta dell...
  • 26/01/2010 La Guerra Astratta Il confronto tra Cina e Usa su internet venuto alla luce dopo il caso Google è ormai al centro del dibattito strategico. Il New York Times pubblica una storia importante, che mostra come la vicenda...
  • 29/11/2014 Internet. Google. Diritti. Europa avanzata a parole e indietro nei fatti. E allora ripartiamo dalle parole E allora. L'Europa continua in uni stillicidio di annunci e decisioni su internet, Google, Facebook, ecc ecc. Come valutare la situazione? L'Europa, in Parlamento - dove appunto si dicono le parol...

7 Commenti su “Così l’Italia si gioca il futuro

  1. E’ una triste constatazione di fatto. E’ altrettanto vero comunque che i giovani di svariati settori, dopo la triennale, la specialistica e per finire anche un master si trovino di fronte a due alternative. Cambiare indirizzo, cambiare lavoro e rinuciare ai loro sogni o andare all’estero per cercare di inseguirli comunque!

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>