Earbits & Co. La musica cambia ancora. Intanto, Facebook e Apple…

La musica è il laboratorio più avanzato della trasformazione dei media. E il adesso sembra il momento dei servizi streaming con un modello di business sensato e ottima integrazione con i social network.

Earbits per esempio si presenta come un servizio per scoprire nuovi musicisti e per ascoltarli come alla radio senza pubblicità. Earbits vive fondamentalmente dei dollari che le band spendono sulla sua piattaforma per farsi trovare e ascoltare.

Altri servizi in questo spazio anche se con modelli di business diversi ce ne sono. Per esempio Spotify, Rdio, Mog, Slacker.

Mashable mostra quanto questi servizi sono cresciuti da quando Facebook consente lo scambio di segnalazioni musicali con gli amici. Numeri da boom esponenziale.

Apple ha costruito dal nulla la prima grande piattaforma che è riuscita a rivoluzionare legalmente il business della musica. Era l’epoca dei download. Ora sembra piuttosto che lo streaming sia protagonista, anche perché ormai la banda larga always on è molto più diffusa. E Facebook sembra aver preso l’onda. Mentre Ping, della Apple, non pare ancora molto nel radar. Vedremo.

  • 13/07/2009 PayWeb Secondo il Guardian, alcuni potenti osservatori dell'industria internettara stanno cominciando a pensare che gli utenti saranno prima o poi disposti a pagare per i servizi come Facebook e altro.Sec...
  • 20/08/2010 People gratis su iPad per abbonati alla versione tradizionale La app per iPad del magazine People è ora gratuita per gli abbonati alla versione cartacea. Seguiranno probabilmente tutti i magazine di Time. La notizia non stupisce. Se non chi conosce quant...
  • 27/07/2016 Che cosa è diventata la Apple? I risultati finanziari e i dati di vendita della Apple sono un punto di domanda. Le vendite scendono ma le azioni salgono. Il che si spiega con le aspettative: gli analisti pensavano che andasse pe...
  • 02/11/2009 Molti pirati sono anche consumatori Sono dieci anni che si legge questa storia. Lo diceva per prima la Forrester Research. Ora lo dice una ricerca commissionata da Demos e realizzata da Ipsos Mori. Le persone che usano di più i siste...
  • 05/10/2014 Digitale europeo, neutralità e investimenti nella rete Neelie Kroes ha lavorato con energia per il digitale in Europa. Il suo ultimo discorso è forte e accorato, non necessariamente del tutto coerente, come sul tema della net neutrality. Vedremo chi ve...
  • 05/03/2009 Giardini sociali chiusi David Recordon osserva che i social network sono oggi organizzati come piattaforme chiuse ma aggiunge che fatalmente dovranno aprirsi. E' un'idea suggestiva perché risponde a una chiara ambiguità d...
Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *