Google+ cresce (per questo blog)

Google Plus è diventato in poche settimane il terzo tra i modi con i quali le persone arrivano a questo blog. Il primo è sempre l’accesso diretto alla home page del blog. E il secondo è sempre la ricerca su Google.

Ma al terzo posto c’erano i feed rss. E al quarto Facebook, abbondantemente. Poi Twitter. Ora Google Plus ha conquistato il terzo posto: un risultato notevole ottenuto in poco tempo. Facebook è quinto. Twitter sta recuperando grazie al nuovo servizio t.co.

Articoli Correlati

  • 26/07/2011 Da Google+ al blog Google+ è diventato in poco tempo il quinto sito dal quale arrivano persone a questo blog. Il maggior numero arrivano ancora direttamente all'indirizzo. In seconda posizione ovviamente Google come ...
  • 02/05/2017 Zenith: Google e Facebook sommate hanno conquistato un quinto del mercato globale della pubblicità La pubblicità online supererà quest'anno la pubblicità in tv. Google più Facebook hanno già il 20% del mercato globale. Le prime sette compagnie che raccolgono solo pubblicità digitale hanno il 24%...
  • 09/11/2009 Facebook.va Mentre tra i ragazzi va di moda usare Facebook con l'interfaccia in latino (con "domus" al posto di "home" ed "epistulae" al posto di "posta"), i vescovi europei incontrano questa settimana i rappr...
  • 14/10/2009 Résumé: social sensors GG riprende il fatto dei blog-twitterer che hanno aiutato l'informazione britannica a far uscire un nome che non doveva essere reso pubblico. E in un cinguettio segnala che Journalism.co.uk pubblic...
  • 06/09/2011 Se Google+ stesse rallentando… Sarebbe bello condividere gli analytics perché potremmo vedere alcune tendenze prima che vengano pubblicate ufficialmente. In ogni caso, l'analytics a questo blog segnala un rallentamento di Google...
  • 15/12/2009 Brevità Google e Facebook pensano al loro "abbreviatore di url". Intanto Bit.ly propone a tutti (i grandi per ora) di farsi il proprio abbreviatore. Per brevità, non commentiamo. Se non per dire che questa...

3 Commenti su “Google+ cresce (per questo blog)

  1. Va ricordato che la grande maggioranza del traffico da Twitter non porta il referrer e quindi viene registrato come accesso diretto alla home page.

  2. Perdo l’orientamento ogni qual volta un nuovo social network fa il suo ingresso, ogni volta indecisa se dargli spazio tra i miei canali comunicativi o se eludere le richieste e continuare a rivolgere le mie aspettative ai soliti due o tre. Sarà una questione di data di nascita o di carattere (mi riesce meglio concentrarmi su pochi input alla volta) ma so già che alla fine, se non tanto la curiosità, la tendenza generale prenderà il sopravvento sulla natura personale, prenderanno il sopravvento gli amici, i conoscenti, il lavoro, almeno per un po’. Non mi sembra proprio un lieto fine, ma mi riservo di aspettarmi sorprese.
    marina

  3. Google+ rende le discussioni sugli articoli molto più fluide e crea più valore aggiunto da accompagnare ai post. Secondo me è questo il fattore che ha creato questo sbalzo negli accessi.
    Poi c’è da dire che per quanto gli utenti siano pochi, più o meno tutti quelli interessati ai temi trattati da questo blog su Google+ ci sono :)

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>