Ozzie senza pc

Ray Ozzie aveva previsto il software come servizio che la Microsoft sotto la sua guida ha inseguito per anni. In parte riuscendo, in parte restando indietro (come Ozzie stesso dice). Cinque anni dopo prevede un mondo senza pc, o forse meglio nel quale il pc non è più al centro del sistema. E senza che i due fatti siano esplicitamente collegati, Ozzie lascia la Microsoft. (Un commento di Mary Jo Foley)

Articoli Correlati

  • 29/02/2012 Windows 8 – la tensione è mobile A quanto pare la tensione innovativa per i grandi produttori viene dall'internet mobile e ha conseguenze sull'internet fissa. I numeri e la crescita sono dalla parte del mobile, ovviamente (Apple h...
  • 19/08/2011 Digital, Compaq, Palm.. Hp.. Autonomy Il terremoto tecnologico continua. Nokia con Microsoft, Google prende i telefonini Motorola, Dell ammette la crisi, Hp prende Autonomy e pensa di mollare i pc e ripensa a che fare di WebOs. Il che ...
  • 27/07/2011 Microsoft non mollerà Bing, si dice La Microsoft perde molti soldi con Bing, la sua versione di motore di ricerca, che non riduce visibilmente la distanza dal leader Google, sicché qualche osservatore fantastica di una sua chiusura o...
  • 13/10/2011 Steve Yegge posta per errore un memo interno per Google. E dunque si leggono idee molto interessanti Doveva restare un memo interno e invece è stato pubblicato per errore in modo che tutti potessero leggerlo. Steve Yegge di Google dice cose molto interessanti sulla differenza tra scrivere software...
  • 09/04/2015 Cimbali e Minerva Omega nell’IoT con Stm e Microsoft Che gli italiani siano utilizzatori scarsi di tecnologie digitali è un pregiudizio troppo spesso fondato. Ma che non siano fortissimi nella produzione di innovazione digitale è una pericolosa realt...
  • 28/04/2009 FastTech / Stanza, Vine, Firefox Amazon compra Stanza. Probabilmente la versione iPhone di Kindle non andava abbastanza bene. E Stanza era già il programma per leggere libri più diffuso sull'iPhone. Ma sta di fatto che Amazon ha t...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>