Più veloci dell’alluce

La velocità di innovazione nel mondo digitale è enorme. Sia quando si tratta di lanciare novità, sia quando si tratta di abbandonarle. Ballmer aveva fatto un gran rumore al Ces di gennaio, lanciando il suo tablet, che sembrava un anti-iPad. L’Hp ha annunciato meno di quattro mesi dopo che il prodotto è abbandonato. (TechCrunch). Ora Hp sembra preferire a Windows 7 per il tablet, l’Android. In attesa dell’adattamento del sistema operativo del Palm appena acquisito.

C’è solo una cosa più veloce dell’innovazione digitale: l’annuncio dell’innovazione digitale.

Articoli Correlati

  • 22/08/2011 Link di ripresa Inq sta pensando se andare avanti con Android o Windows. GigaOm.Nowism, sindrome della gratificazione immediata. Giornalaio.Difficoltà a innovare per gli editori. Monday note.Il senso analitico del...
  • 29/02/2012 Windows 8 – la tensione è mobile A quanto pare la tensione innovativa per i grandi produttori viene dall'internet mobile e ha conseguenze sull'internet fissa. I numeri e la crescita sono dalla parte del mobile, ovviamente (Apple h...
  • 02/10/2009 Che cosa si inventerà la Mela Con tutto il gran parlare che si è fatto del prossimo ipotetico tablet della Apple, non si arriva ancora a capire in che cosa consisterà l'innovazione. Perché ci si aspetta che sia sorprendente, af...
  • 07/02/2010 Glaxo, una ferita da curare A Verona, la Glaxo impiega tra gli altri 550 ricercatori. Prevalentemente si occupano di cercare nuove medicine nell'ambito delle neuroscienze. Ma il centro ricerche chiuderà alla fine dell'anno.Il...
  • 15/06/2010 Il nome del tablet. E BlackBerry BlackBerry sta preparando il suo tablet, dice Wsj. Ma pare piuttosto in difficoltà con il browser e l'interfaccia. Le applicazioni disponibili sono poche in confronto a quelle dell'iPad. E la categ...
  • 02/02/2010 Oh no, un altro tablet… Probabilmente abbiamo avuto abbastanza rumors, osservazioni e commenti sull'iPad. Ma già si ricomicia. Secondo Techcrunch, la Apple sta studiando un nuovo tablet. Sarebbe una sorta di MacBook Air, ...

1 Commento su “Più veloci dell’alluce

  1. per altro è capitata la stessa cosa proprio a quelli di techcrunch che hanno dovuto abbandonare il progetto crunchpad, fortemente pubblicizzato da Arrington. Si vede che per fare un tablet ci vuole un albero e che si tratta proprio di un melo.

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>