Più veloci dell’alluce

La velocità di innovazione nel mondo digitale è enorme. Sia quando si tratta di lanciare novità, sia quando si tratta di abbandonarle. Ballmer aveva fatto un gran rumore al Ces di gennaio, lanciando il suo tablet, che sembrava un anti-iPad. L’Hp ha annunciato meno di quattro mesi dopo che il prodotto è abbandonato. (TechCrunch). Ora Hp sembra preferire a Windows 7 per il tablet, l’Android. In attesa dell’adattamento del sistema operativo del Palm appena acquisito.

C’è solo una cosa più veloce dell’innovazione digitale: l’annuncio dell’innovazione digitale.

Articoli Correlati

  • 02/10/2009 Che cosa si inventerà la Mela Con tutto il gran parlare che si è fatto del prossimo ipotetico tablet della Apple, non si arriva ancora a capire in che cosa consisterà l'innovazione. Perché ci si aspetta che sia sorprendente, af...
  • 06/11/2012 Romney v. Obama. Ragione, sentimento e mal di pancia L'America decide per sé e per il mondo. Mitt Romney contro Barack Obama. Mezza America non se ne cura e non vota (cfr. Study of the American Electorate citato da UsaToday). Un quarto degli american...
  • 09/07/2014 Chiose su “cambiare interfaccia”. In vista delle prossime scelte Grande intuizione quella espressa ieri dal premier: "L'Italia deve cambiare intefaccia". E' un modo per dire che il cambiamento necessario non è di facciata, ma di sostanza: l'interazione tra i cit...
  • 24/04/2009 update/2 – “cambiare il mondo” Ecco lo stato dei commenti alla ricerca del senso dell'innovazione...Ho l'impressione che stiamo vivendo un cambiamento profondo che dà senso a idee che sembravano non averne e fa perdere senso a i...
  • 22/06/2010 Storcere il naso in rete Si vede che storcere il naso quando si parla di internet è diventato un modo per appartenere alla corrente di chi è controcorrente. Come se si potessero combattere gli ideologici che hanno dipinto ...
  • 08/04/2014 Modesto contributo per una visione di lungo termine nel sistema “scuola, università, ricerca” Stefania Giannini, ieri, alla presentazione italiana di Horizon 2020, ha detto che il suo scopo è portare il Miur a pensare per il lungo termine. È un’affermazione di grande importanza: fondamental...

1 Commento su “Più veloci dell’alluce

  1. per altro è capitata la stessa cosa proprio a quelli di techcrunch che hanno dovuto abbandonare il progetto crunchpad, fortemente pubblicizzato da Arrington. Si vede che per fare un tablet ci vuole un albero e che si tratta proprio di un melo.

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>