Il lato ridicolo dell’e-book

Appena arrivato il nuovo Kindle, la Shortcovers offre e-book per iPhone (via Steve)… Intanto, vale la pena di sorridere, come suggerisce Stefano, della trovata di Paul Aiken, della Authors Guild, secondo il quale il software del nuovo Kindle che legge (con voce sintetizzata) i libri violerebbe il diritto d’autore (perché l’audio è un diritto derivato…). Che succederà adesso? Arresteranno il compratore di libri che legge ad alta voce un brano del volume che ha in mano?

  • 06/07/2012 Le conseguenze di una riflessione La scienza delle conseguenze è un lungo post pubblicato da 40K in un mini-ebook per la collana Unofficial. È una specie di esperimento per il tenutario di questo blog. Non è tanto una sonda nel fut...
  • 14/10/2009 Il libro dell’anno 2018 Quelli con la palla di cristallo dicono a Francoforte che nel 2018 gli ebook supereranno i libri di carta (El Pais). Anche se attualmente le vendite di ebook sono solo lo 0,8% del totale in Europa....
  • 25/02/2009 Kindle newspaper E dunque il Kindle è la soluzione ai problemi dei giornali? Le analisi di bilancio potrebbero dare ragione a chi sostiene che la distribuzione di giornali su supporti elettronici potrebbe diventare...
  • 18/09/2012 Future perfect, present bizarre. Stranezze del commercio di libri digitali Ebbene. Oggi esce il nuovo libro di Steven Johnson, "Future perfect". Si va sullo store americano di Amazon e si scopre che la versione Kindle costa 20 dollari circa, mentre quella cartacea ne cost...
  • 02/04/2012 Riassumendo sull’Edicola Italiana Non è che si sappia moltissimo dell'Edicola Italiana, la piattaforma che Sole 24 Ore (l'editore per il quale lavoro), Mondadori, Espresso, Rcs, hanno deciso di creare per vendere i giornali ai lett...
  • 05/11/2012 Tablet ad alta quota Apple ha perso un po' di quota di mercato nei tablet - nel terzo trimestre 2012 - ed è restata di una virgola al di sopra della metà delle vendite globali (Tnw). Ma nei tre giorni successivi all'us...

3 Commenti su “Il lato ridicolo dell’e-book

  1. Conseguenza dell’idea delirante che un contenuto è il suo supporto…. d’altro canto è come quei giornali che non vogliono venderti (ho scritto venderti) il PDF dell’edizione cartacea perchè sennò tu non vai più in edicola…. come se non potessi leggere il giornale preso in prestito.

  2. E’ che negli USA il mercato degli audiolibri è bello sostanzioso, e il text-to-speech viene visto come una minaccia. Curioso, perché se c’è un alleato naturale dei detentori dei diritti d’autore, secondo la corrente logica di “protezione”, quell’alleato dovrebbe essere proprio Amazon. Solo lei ha in questo momento la forza per imporre un formato di eBook tutto ingabbiato in tecnologie DRM…

  3. La lotta per il copyright ha ormai raggiunto casi estremi impensabili fino a qualche anno fa. Sono gli ultimi colpi di coda, prima di cedere definitivamente spazio a nuove forme di diritto d’autore. Sono i segni della decadenza (da leggere con un filo d’ironia, chiaro)

Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *