Dove va la Telecom Italia?News, perplessità
Mentre arriva il nuovo ad Flavio Cattaneo che risponde al raider Vincent Bolloré, resta il presidente Giuseppe Recchi che sa parlare con tutti compreso il governo italiano e che è stato presidente dell’Eni tra 2011 e il 2014.  Che faranno? Tagli di costi, per aumentare la redditività e forse la capitalizzazione. Questo è abbastanza certo. […]
La Telecom Italia e le sue ossessioni
La Telecom Italia e le sue ossessioniperplessità, Post
Internet delle cose. Intelligenza artificiale. Big Data. Fintech. Un nuovo enorme spazio di business e di crescita si affaccia all’orizzonte delle aziende tecnologiche, contaminando settori tradizionali e cambiando il peso degli attori. Startup e grandi imprese sono coinvolte. Grandi dilemmi si annunciano per i dominatori del passato e grandi sfide si preparano per gli innovatori. […]
Confusioni Telecom Italiamedia, News
Non ci sono dubbi sul fatto che la questione della Telecom Italia è strategica per il paese. Ma la matassa dei suo cavi è sempre più intricata. La nuova governance emergerà dalle intenzioni del nuovo primo azionista, Bolloré. Ma anche dalle connessioni con altri dossier: Rai e Mediaset, Metroweb e piano banda ultralarga, Wind e […]
Telecom, Bolloré tiene tutte le porte apertemedia, News
Nell’intervista di oggi sul Corriere, Arnaud de Puyfontaine, ceo di Vivendi, lascia aperte tutte le porte. La Telecom Italia potrebbe dunque restare così (improbabile), vendere il Brasile (sterilizzando la sua crescita), separare la rete (smentendo anni di dinieghi e accordandosi col governo Renzi), tentare di diventare anche una specie di tv via cavo, oppure vendere […]
Fantafinanza? Nel labirinto delle trattative che circolano attorno al destino di Telecom Italia alcune domande restano aperteperplessità
Tutto sembra essersi chiarito. Sembra. Vivendi prosegue la trattativa in esclusiva con Telefonica. L’offerta degli spagnoli per la brasiliana GVT è stata alzata. E oltre ai soldi e al resto, contiene la possibilità di rilevare dalla Telefonica l’8,3% di Telecom Italia. Questo agli spagnoli serve per ridurre i loro problemi con l’antitrust brasiliano. La proposta […]