Articoli Correlati

  • 15/03/2017 Letture “civiche” da non perdere Tra una newsletter e l'altra leggo tante cose che voglio ricordare. Forse può far piacere ai lettori che le condivida. Libertà di associazione su internet C'è una relazione tra i protocolli che...
  • 05/02/2017 Che cosa possiamo fare Ecco alcuni articoli recenti che riguardano la questione pratica di che cosa si possa fare di fronte alla montante confusione imperante nell'ecologia dei media che rende difficile sapere come stann...
  • 23/11/2016 Bernie Hogan e la morale di Facebook Bernie Hogan si interroga sulla dimensione morale di Facebook (TLS). Questa è la premessa: Facebook is the world’s largest and most powerful social network: membership is creeping up on 2 ...
  • 23/11/2016 Lena Groeger: design della discriminazione Lena Groeger si domanda se i valori dei designer si riflettano sulle loro opere (ProPublica). La sua survey è tutta da leggere. Va da Snapchat alla struttura degli ospedali o delle scuole. E conclu...
  • 06/03/2017 Una gabbia dorata Se un servizio online è tanto facile da usare, gratuito, utile, che tutti se ne servono sempre di più, significa che ha intercettato un bisogno e lo ha soddisfatto. Però, una volta che tutti adotti...
  • 11/12/2016 Il coraggio di studiare il futuro Sarà per fatalismo, o per cinismo, ma gli studi sul futuro, in Italia, sono meno diffusi che altrove. Ma la mancanza di un Institute for the future, in Italia, non diminuisce la necessità di guarda...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>