Non esiste la produzione di video virali. Esiste un pubblico che rende i video virali

Non esiste la produzione di video virali. Esiste un pubblico che riconosce i video interessanti e li rende virali. Ma chi produce i video può almeno sapere che cosa c’era nei video che in passato si sono rivelati virali. Ecco 9 suggerimenti:

[hang2column width="599"][slideshare id=30802348&doc=9tipsviralcontentslideshare-140204092234-phpapp01][/hang2column]

Articoli Correlati

  • 06/09/2010 Commenti per Cosmo Risulta dunque che Cosmo abbia avuto un buon successo tra i giovani e poco tra gli anziani. Forse anche perché c'era il Rigoletto in un altro canale. Ma ha suscitato un fervore di commenti in rete....
  • 09/05/2014 Sul potere, l’informazione e i giornalisti Il potere è tante cose. E anche la libertà. Il potere è la libertà di scegliere, la disponibilità di strumenti e risorse che realizzino ciò che si è scelto, è la manipolazione delle persone che le ...
  • 13/04/2009 9 milioni di italiani su facebook Dice Vincos, che gli italiani su Facebook sono arrivati a 9 milioni. E che finalmente la crescita ha cominciato a rallentare.
  • 08/01/2010 Incertezza sconosciuta ai greci Borges osservava che l'incertezza era una condizione sconosciuta ai greci. Dal punto di vista filosofico, naturalmente. Tra l'errore e la verità non c'era nulla. Niente calcolo delle probabilità. N...
  • 11/03/2011 L’infinito loop dell’anonimato Su Slate una discussione sull'anonimato dei commenti ai giornali online.Da quando c'è la rete, c'è anche questo dibattito. Fin dai tempi di The Well. È chiaro che l'anonimato favorisce l'emergere d...
  • 28/01/2014 Critica della ragion telecomunicatoria Ancora sulla net neutrality e le proposte Kroes. La risposta di Luigi Gambardella e Gianfranco Ciccarella a un post a commento di un precedente dibattito ipercompetente tra gli stessi e Stefano Qui...

2 Commenti su “Non esiste la produzione di video virali. Esiste un pubblico che rende i video virali

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>