David Weinberger

Il contenuto non è i media. Internet non è un medium. O meglio è “anche” un medium, è come un medium, ma è un posto; è un mondo, è parte del mondo, non è separato dalla nostra vita.. il web è il mondo..

Il web è il mondo, ed è fatto di iperlink; è content, è il medium che ti porta da un contenuto all’altro, qualcosa di nuovo. Il web è un mondo di idee e di raccomandazioni di idee proposte dalle persone; è un mondo di differenze…
La tecnica dell’autorità tradizionale è costruita sulla tecnologia dei libri, ma il libro è un medium non connesso… I link cambiano la struttura dalla quale emerge l’autorità. Come impariamo a trovare quello che cerchiamo e a ritenere autorevole quello che troviamo?
La quantità di informazione è enormemente cresciuta; la gestiamo con altra informazione (sull’informazione): metadata. E con la search ogni pezzetto di contenuto diventa anche un modo per trovare qualcosa: metadata e data diventano la stessa cosa. Tutto questo è troppa informazione? abbiamo trovato il modo di trovare i contenuti con l’aiuto delle altre persone. Ma non basterà. Abbandoniamo la gerarchia dell’autorità che offre la risposta perfetta: basta una risposta abbastanza buona.
Sul web una risposta abbastanza buona è spesso abbastanza buona.. non distrugge la credibilità (come avverrebbe sui vecchi media).
Sul web la trasparenza sta rispondendo alla stessa esigenza che era soddisfatta dall’idea di obiettività nei vecchi media.
Ma era obiettività? Stiamo rigettando l’idea che i media tradizionali abbiano autorità solo perché possiedono i mezzi per pubblicare. Certo, i media non spariranno; ma la loro autorità si ricostruirà in base alla loro capacità di contribuire al sapere in rete..
Ma se la rete è un mondo di differenze più che di consenso, non fa agenda setting. E’ questo il nuovo ruolo dei “vecchi media del futuro”?. Non sembra: la rete come mondo di differenze non fa agenda setting; ma non credo in fondo che i vecchi media l’abbiano mai settata..

Articoli Correlati

  • 01/02/2011 We are the medium / reloaded David Weinberger torna sul concetto basilare delle reti sociali: we are the medium. Nel senso che sono proprio le persone a costituire l'elemento portante del nuovo medium sociale. Il concetto è ch...
  • 04/07/2011 David Weinberger su AGCOM e Obama… Qualche sorpresa David Weinberger è andato un po' più avanti con la ricerca sulla questione dell'appoggio americano alle regolamentazioni in discussione all'AGCOM segnalato dalla Fimi. E ne parla sul suo blog e su ...
  • 09/07/2010 Dov’è nato il web David Galbraith, in un post da leggere, per celebrare, ricostruisce con Tim Berners-Lee il luogo esatto dove al Cern è Stato concepito e poi scritto il codice che ha dato vita al web. Era il 1989. ...
  • 09/11/2014 A lot a lot. And I like David Weinberger’s take on the Italian draft “Declaration of Internet Rights” David Weinberger has a set of comments about the Italian draft “Declaration of Internet Rights”. He says he likes the draft a lot. «A lot a lot». He quotes the draft, the opening for public comment...
  • 09/01/2015 Doc Searls e David Weinberger: internet è commons Come il primo Cluetrain Manifesto, anche questa nuova versione tocca una corda fondamentale. Stiamo parlando delle idee di due straordinari conoscitori della rete. Persone che ne hanno assorbito la...
  • 13/11/2011 David Weinberger – la rete è noi David Weinberger è fellow al Berkman Center for Internet and Society della Harvard Law School. È un grande. Il suo contributo all'Igf Italia 2011 è stato generoso. Tra le sue suggestioni la propost...

1 Commento su “David Weinberger

  1. Bellissimo!!!!!
    Ho sempre pensato che la definizione di McLuhan che il medium e’ il messaggio, non suonasse del tutto, ma e’ interessante notare che non basta neppure invertirne i termini e cioe’ che il messaggio sono i media, per farla funzionare.
    I due termini sono di fatto confusi e interconnessi come non mai, ma non si esauriscono l’uno nell’altro.
    Mi viene voglia di riprendere in mano “verso un’ecologia della mente” di Bateson, forse potrebbe darci qualche dritta…

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>