Home » partecipazione

partecipazione

partecipazione

L’epoca delle campagne crossmediali

Una forma di relazione cooperativa tra giornali tradizionali e nuovi media sociali sembra crescere intorno ad alcune campagne di sensibilizzazione sociale e culturale. I casi della campagna per la liberazione del wi-fi in Italia, le varie raccolte di firme (come quella contro il processo breve) di Repubblica, l’Internet for peace (Riccardo) sono alcuni esempi, seppure diversi e accolti diversamente dalla blogosfera (vedi per esempio Simone e Iabicus).  E’ una dimostrazione della possibilità di una relazione più costruttiva tra vecchi e nuovi media. Che potrebbe...

partecipazione

Readings #6 – In particolare James Boyle

“Justice is on my side; the judge is my friend!”Tra gli aforismi di Zoran Popovic, raccolti da James Geary
“The public domain”di James Boyle, disponibile online in cclettura da non perdere
“Twitter is human shaped, not business shaped”dice Stephen Fry, uhmm
Si continuano a segnalare interventi sull’informazione e lo sviluppo di internet: Nessunodeisuddetti, Bigoutblog, Rigatelli, Lsdi.
Grazie a Dadaismi per la ricerca della coscienza. E ad Alessandro Ronchi per la coscienza ecologica.

partecipazione

Discussione su aziende e social network

La domanda: quali piccole e medie aziende capiscono meglio i social network in Italia? Le risposte non mancano: Su Linkedin From: Daria Santucci Date: November 14, 2009 Ciao Luca, credo che ci siano due possibili strade da indagare 1) le pmi che usano i SN come strumento informativo/promozionale 2) le pmi che usano i SN come strumento di comunicazione interna (ad. es. twitter per incentivare la comunicazione tra dipendenti in sedi distaccate). Per il caso 1) ipotizzo (ma non ho fatto ricerche in merito) che sia più facile che i Sn siano utilizzati da: – pmi che producono beni/servizi...

partecipazione

Readings #4 – very briefly

Una narrazione dei pensieri di Remo Bassini sugli ebook e un futuro senza carta
Anna Carola Freschi sull’università e il mercato
Studiare i giovani per capire come stiamo cambiando, secondo Mauro Lupi
Bellissimo pezzo sull’incantesimo di Medusa (col Grande Fratello che canta e balla)
La fine dei giornali è tutt’altro che segnata. I valori sono però fiducia e credibilità
Un bel post sul cambiamento dei supporti per l’informazione

partecipazione

Sei a Berlino il 9 novembre?

Il 9 novembre è il 20 anniversario della caduta del Muro di Berlino. Il ricordo di quell’orribile muro è ancora vivo. E delle lacrime che provocava. E della gioia della sua caduta. La prima volta, l’ho visto nel 1974. Sembrava eterno. L’ultima volta, l’ho visto nel 1989, a fine agosto. E sembrava ancora eterno. Con tutte le lapidi che ricordavano coloro che avevano tentato di saltarlo alla ricerca disperata della libertà… Oggi, Check Point Charlie è quasi una macchietta. Un baracchino ne dà un pallido ricordo. Qualche gigantografia lo descrive, molto sommariamente. In realtà, era un...

media partecipazione

Di passaggio sulle conversazioni

Un post precedente (Attenti al loop) ha generato reazioni, soprattutto per l’idea di distinguere tra atteggiamenti competitivi e atteggiamenti collaborativi nell’ambito delle conversazioni. (Segnalo qui quelli commenti, e ne ringrazio gli autori, in attesa di scrivere un nuovo post che ne tenga adeguatamente conto). Gaspar ha negato la possibilità di una simile distinzione, perché le conversazioni sono quello che sono e al massimo ci sono persone civili e persone maleducate. Altri hanno approvato: internet pr ci ha visto un ragionamento adatto a capire l’atteggiamento tipico delle persone che...

innovazione partecipazione

Attenti al loop! (Un approfondimento sul concetto di conversazione)

Conversazione collaborativa e competitiva. Abbiamo capito che la parola “conversazione” spiega molto di quello che avviene sui media sociali. Ma è tempo di elaborare una strategia per andare avanti con il ragionamento: la parola è precisa, ma non sufficiente a definire una strategia per le strutture che devono attraversare questa fase di grande trasformazione e ridefinire il loro ruolo. Sto pensando, ovviamente, a giornali, università, uffici marketing… In mancanza di una certa chierezza possiamo entrare in un loop equivoco e pericoloso. Mi spiego. E’ possibile definire come...

media partecipazione

Reazioni: a che serve Twitter

Riccardo Staglianò si chiede a che cosa mai serva Twitter. Prima di rispondere ho pensato di chiedere un po’ in giro. Ecco i suggerimenti che sono arrivati finora. Plumfake @lucadebiase comunicare in modo veloce aggregando interessi comunignomade @lucadebiase: a farti trovare link interessanti, a scrivere un diario di viaggio col cellulare, a imparare notizie, a essere sinteticifmanclossi @lucadebiase penso che questa immagine postata tempo fa descriva bene Twitter @lucadebiase non ha una funzione specifica.c’è chi scrive che sta andando in bagno,chi segnala link,chi consiglia film,chi segue...

innovazione partecipazione

Science and Techology Society in Kyoto

Sta per cominciare il Forum della Science and Technology Society a Kyoto. The Science and Technology in Society (STS) forum, inaugurated in November 2004, holds an annual meeting starting on the first Sunday of October every year, in Kyoto, Japan. The meeting is aimed at creating a global human network based on trust and providing a framework for open discussions regarding the further progress of science and technology for the benefit of humankind, while controlling ethical, safety and environmental issues resulting from their application: “The Lights and Shadows of Science and...

partecipazione

Conversazioni

Poiché i commenti a questo blog ne sono spesso la parte più interessante, vale la pena raccogliere in un post le discussioni ancora aperte: 

Gian Arturo Ferrari contro l’ideologia di internet
Il capo dei libri della Mondadori parla del futuro dei libri e della “minaccia” internettiana

Fiegoogle
La Fieg chiede l’intervento dell’Antitrust contro Google

Altro che autostrade del mare
Le navi inquinano in modo abnorme

I, me, mine
Il Noi di Veltroni

Chrome non decolla ancora
Il browser di Google stenta a sfondare

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video

Post più letti

Post più condivisi