21 minutivisioni
Dando un’occhiata al bel sito di 21 minuti, si incrocia la frase di Andeisha Farid: “sentire il mondo come la propria patria”. E si pensa a tutte le nuove patrie che il localismo esagerato sta generando dallo spezzettamento di vecchi imperi, di vecchi stati nazionali, di vecchie aggregazioni politiche artificiali. Ma che lascia spazio a […]
Sostiene Gasperinimedia
Enrico Gasperini, Audiweb, segnala: 12 milioni di utenti attivi nel giorno medio su internet in Italia6 milioni di utenti di internet mobile+15% aumento della pubblicità online (2010 su 2009)11% quota della pubblicità online sul totale della pubblicità1 miliardo investito in pubblicità online (di cui mezzo miliardo a Google) in Usa, secondo Morgan Stanley:il 28% del […]
L’apocalisse incredibilemedia
I messaggi apocalittici sul cambiamento climatico non convincono la maggior parte della gente, dice una ricerca di Berkeley. Perché mettono in una condizione di insicurezza ingestibile. Anche quando sono scientificamente fondati. Meglio suggerire qualcosa di costruttivo da fare che infondere la paura di una minaccia troppo lontana. Sarà. Ma la paura è anche il primo […]
Wikileaks: dedicato a chi protesta prima di sapere su che cosa…perplessità
A mio modesto parere, le proteste giunte da qualche ministro italiano e qualche esponente della maggioranza prima della pubblicazione degli annunciati nuovi documenti su Wikileaks è un errore. Piuttosto ridicolo peraltro. Se ci saranno cose sconvolgenti, protestare in anticipo non avrà fatto altro che aumentare l’attesa e l’attenzione. Se non ci saranno notizie pazzesche la […]
Neuro scetticismovisioni
Carlo Sini invita a non concentrare troppo l’attenzione intorno ai risultati delle neuroscienze. Lo psicologo Paolo Legrenzi è d’accordo, come ha scritto in Neuromania: il cervello non spiega chi siamo. E un altro filosofo, Peter Hacker, che come Sini e Legrenzi non nega certo il valore delle neuroscienze, invita a non prendere però alla lettera […]
Non sapevo di volerlo sapereinformazione
I filtri all’informazione sono di tanti tipi. Alcuni sembrano fatti apposta per evitare le sorprese: seguire un flusso di notizie aggregato automaticamente da un motore in base a una parola chiave fissa, informarsi solo con un giornale o un blog che si schieri ideologicamente proprio come si desidera, stare in un momdo specializzato che crea […]
Giornalismo per la scienzainformazione
Durante la radiocronaca della partita della Roma, martedì sera, il goal di Marco Borriello ha stupito tanto il radiocronista che il suo commento è stato: “un goal inspiegabile con le leggi della fisica”. Nel mondo del tifo calcistico è un’iperbole molto efficace. Nel mondo della scienza è una boutade che fa sorridere. Nel mondo del […]
Più son ricchi più si informano su internetinformazione
Un nuovo rapporto di Pew dice che, negli Stati Uniti, la disposizione a usare internet come strumento di accesso alle notizie cresce con il crescere del reddito: più ricchi più informati via web. (via David) Si potrebbe commentare che il tabù del gratuito sul web non è connesso alle disponibilità degli internettiani ma a un […]
RDF – il web semantico non è per niente mortoinnovazione
Tim Berners-Lee, grande eroe dell’epopea del web, ha detto un paio d’anni fa che il web semantico è quasi pronto per diventare una tecnologia popolare. E il Resource Description Framework (RDF) comincia a essere organizzato in modo tale da consentire di prevedere presto strumenti autoriali che consentano di aggiungere metadati fondamentali in modo facile e […]