January 2010
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
« Dec   Feb »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Day January 4, 2010

Buoni propositi dell’informazione / 2

Per dare un contributo al Festival del Giornalismo
che abbia il giusto carattere costruttivo, si potrebbe fare una
raccolta di link, risorse, podcast, segnalazioni di libri e altro
materiale utile per una bibliografia sul citizen journalism, il
pubblico attivo e l’informazione partecipata:
- testi di riferimento
- idee guida
- blog di esperti
- siti di centri di ricerca
- analisi
- soluzioni di qualità
- casi esemplari di inchieste partecipate
- dibattiti

Ci
si tornerà in un giorno meno festaiolo, naturalmente. Ma proprio oggi,
forse, era necessario fare un piccolo buon proposito…

Naturalmente, se hai già in mente una segnalazione e hai tempo, persino oggi… annotala nei commenti per favore…

Ecco le primissime risposte:

“MIRANO Community Network” – Laboratorio per l’informazione iperlocale: http://40xmirano.ning.com

Per
quanto possa essere una segnalazione di nicchia, ci provo. Avrei il
piacere di suggerire la lettura di alcuni blog in italiano in cui si
scrive e si invita a riflettere su quello che accade nella blogosfera e
nella società civile cinese.

Ivan Franceschini (da Pechino)
http://appunticinesi.blogspot.com/
http://appunticinesi.blog.unita.it

Tommaso Facchin
http://caracina.wordpress.com/

alcuni casi su bologna:

1) social network di ecologisti bolognesi http://recobo.ning.com

2) quotidiano collettivo online, con assemblee di redazione aperte al pubblico
http://www.zic.it/chi-siamo

qui c’è molta altra roba, anche in regione, volendo si potrebbe
pensare a un report su tutta l’emila-romagna. se ti interessa mandami
una mai che ne parliamo un attimo

Brrrrr: geoingegneria per il clima

Sulla Technology Review dell’Mit un pezzo da brividi. A quanto pare, la lentezza e inefficacia con la quale i governi stanno prendendo atto della necessità di agire per limitare i danni del cambiamento climatico, fa passare un certo numero di scienziati prudenti dalla parte degli scienziati disposti a tutto. Compresa la geoingegneria. Cioè un insieme di trovate per bloccare il riscaldamento del clima che potrebbero avere effetti collaterali devastanti.

Facebook contro Suicide Machine

Se sei su Facebook non puoi divorziare dai tuoi amici usando il software di Suicide Machine. Si tratta di un servizio che toglie di mezzo tutte le connessioni con amici di un profilo e poi blocca quel profilo in modo che nessuno lo possa più toccare. Un modo per chiudere definitivamente con Faccialibro. Ma Facebook ha deciso di impedire l’uso di Suicide Machine. Los Angeles Times.

Donne al lavoro

Negli Stati Uniti le donne stanno superando il 50% delle persone che lavorano. E sono già la maggioranza delle persone laureate nei paesi Ocse. L’Economist segnala l’inefficacia in questo senso delle soluzioni tipo “affirmative action” (uno schema adottato per favorire le minoranze svantaggiate, un’analogia sarebbe nelle quote rosa…). L’Economist dice che in un’economia che ha bisogno di talenti il mercato è sufficiente a rafforzare la posizione delle donne. Ma il mercato deve essere aiutato: con welfare pensato per le donne che lavorano.