Home » innovazione » AXA XL sceglie l’intelligenza artificiale di Expert System per il Property Risk Engineering
innovazione News

AXA XL sceglie l’intelligenza artificiale di Expert System per il Property Risk Engineering

Ecco il comunicato della mini-multinazionale modenese Expert System:

“AXA XL Risk Consulting ha annunciato oggi l’utilizzo dell’intelligenza artificiale di Expert System per potenziare le proprie capacità nel Property Risk Engineering.

A fronte di dati sempre più complessi e di portata sempre più vasta a disposizione del mondo assicurativo, l’intelligenza artificiale è destinata a veder crescere la propria importanza nell’ambito dei processi del settore assicurativo. Già in passato AXA XL ha sperimentato un’ampia gamma di tecnologie innovative con l’intento di esplorarne le possibilità, avendo lavorato con diverse start up di intelligenza artificiale tramite i propri team “Accelerate” e “Digital”.

AXA XL Risk Consulting sta collaborando con Expert System che sviluppa avanzati software di cognitive computing. Al fine di agevolare l’analisi delle perizie immobiliari, il team utilizza Cogito®, la piattaforma di Expert System che sfrutta l’intelligenza artificiale per identificare il significato corretto delle parole e delle espressioni nel loro contesto ed è in grado di comprendere la relazione tra diversi concetti.

Grazie all’automatizzazione del processo di lettura delle perizie immobiliari attraverso l’elaborazione del linguaggio naturale, il team “Risk Consulting” di AXA XL ha la possibilità di ampliare lo spettro della documentazione e il volume dei rendiconti che possono essere esaminati, di concentrare il tempo dedicato al risk engineering su aree ad alto impatto e di mitigare in modo più efficace il rischio lato cliente, consentendo inoltre agli assicuratori di ridurre i tempi di formulazione dei preventivi. Per i consulenti specialisti del rischio di AXA XL tutto ciò si traduce nella possibilità di estrapolare le informazioni e i dati fondamentali di perizie tecniche di oltre 100 pagine in pochi minuti.

Jonathan Salter, Head of Property Risk Engineering di XL Catlin, oggi parte di AXA XL, la divisione P&C e Specialty di AXA, ha così commentato: “Quando valutiamo i rischi dei nostri clienti, i nostri Property Risk Engineer eseguono sopralluoghi e analizzano le relazioni di valutazione dei rischi redatte da periti interni e di terza parte. In media analizzano oltre 10.000 relazioni all’anno. Grazie all’automatizzazione di alcune parti di questo processo di analisi, gli esperti possono dedicare più tempo a comprendere le esigenze dei nostri clienti e a fornire consulenza ai nostri assicuratori che, a loro volta, riescono a offrire soluzioni migliori e preventivi più rapidi ai nostri broker e clienti.”

Steven Walden, Director of Strategy Operations for Global Property di XL Catlin, oggi parte di AXA XL, una divisione di AXA, ha aggiunto: “I nostri risk engineer devono gestire una quantità di dati sempre più consistente, e con ritmi sempre più pressanti. Di conseguenza, il settore sta puntando sulla tecnologia per velocizzare l’attività di analisi. Poter offrire maggiori capacità di dati e analisi, a livello interno ed esterno, costituisce un elemento fondamentale del nostro percorso e il lavoro svolto in collaborazione con il nostro team Risk Consulting e con Expert System va ad aggiungersi al kit di strumenti di AXA XL.”

Corinne Vitrac, Chief Executive Officer di AXA Matrix, oggi parte di AXA XL, una divisione di AXA, ha dichiarato: “In futuro, il valore della consulenza sui rischi dipenderà fortemente dalla capacità di mettere insieme numerose informazioni quantitative e qualitative provenienti da varie fonti interne ed esterne. Questo ci aiuterà a valutare con maggiore precisione i rischi dei nostri clienti e a fornire raccomandazioni di prevenzione ancor più efficaci. Sviluppando capacità basate sull’intelligenza artificiale, AXA XL Risk Consulting può potenziare le proprie capacità di elaborazione di modelli di rischio, gestire con maggiore efficienza le mansioni a valore ridotto e, in ultima analisi, fornire un servizio migliore ai propri clienti.”

In relazione al progetto di intelligenza artificiale di Expert System per AXA XL Risk Consulting, Nicky Singh, Vice President of Sales, UK & Ireland di Expert System, ha così dichiarato: “L’intelligenza artificiale sta consentendo al mondo assicurativo di ridurre drasticamente i costi e migliorare parallelamente il business. Siamo onorati di lavorare con AXA XL perché diventi l’assicurazione di nuova generazione.”

Pamela Negosanti, Global VP of Insurance di Expert System, ha aggiunto: “Ecco un’altra storia di successo in grado di demistificare la convinzione che i processi basati sulla conoscenza non possano essere ottimizzati. Il nostro approccio con AXA XL è invece orientato proprio all’utilizzo, a dimostrazione del fatto che l’intelligenza artificiale è ora realtà.””

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video